Come ascoltare la musica con Android Auto e Apple CarPlay

redazione@motor1.com (Pietro Paolucci)
Copertina Musica AndroidAuto-CarPlay

A voce o con i comandi fisici, è semplicissimo gestire i servizi di streaming con le piattaforme di Apple e Google. Ecco come fare

C’era una volta la radio con i CD e le cassette a corredo. Da qualche anno le strumentazioni tradizionali durate per decenni e decenni si sono fatte indietro per lasciare spazio ai servizi di streaming musicale. Presenti sugli smartphone da tempo, sono sbarcati sotto forma di app anche sulle auto.

Li troviamo su Android Auto e Apple CarPlay, direttamente nei sistemi integrati dei veicoli compatibili o pronti a farne parte all'occorrenza. Se gestirli con i comandi vocali o meno sta a voi decidere, noi vi spieghiamo come fare per avere tutto a portata di… orecchio.

Le ultime su Apple CarPlay e Android Auto

Gestire la musica con Android Auto

Il software per le auto di Google è compatibile con un mucchio di app di streaming musicale come Spotify, Amazon Music, YouTube Music o Deezer Music. Presenti nella dashboard di Android Auto, basta selezionare “Avvio app” e toccare il servizio desiderato per trovarsi di fronte l’ultimo brano in riproduzione o per sceglierne uno nuovo.

Con i comandi vocali possiamo sia pronunciare “Riproduci” (con il titolo e l'autore del brano a seguire), o magari comunicare ad Android Auto di effettuare una scelta più ampia come ad esempio: “Riproduci Bob Dylan”, “Riproduci della musica rock” o ancora “Fammi ascoltare la mia playlist Musica Relax”.

Con i comandi integrati dell’auto, perciò con il display e con i tasti annessi è un po’ più macchinoso. Nulla di cui preoccuparsi, intendiamoci: ci sono soltanto alcuni passaggi in più da fare perché oltre ad avviare l’app scelta bisogna selezionare manualmente le varie opzioni per ascoltare un brano, una playlist o le altre opzioni che variano a seconda del servizio di streaming musicale scelto.

Google Android Auto

E con Apple CarPlay?

Con Apple CarPlay è possibile sia riprodurre i contenuti della propria libreria in “Musica”, sia mettere mano ad altre app come “Podcast”, “Audiolibri”, o servizi di streaming come Apple Music o Spotify ad esempio. Anche in questo caso possiamo selezionare manualmente l’app desiderata dalla dashboard di Apple CarPlay, o chiamare in appello l’assistente virtuale Siri, per semplificare le cose.

Premuto il pulsante per attivare i comandi vocali sul manubrio, possiamo chiedere a Siri di avviare o interrompere la riproduzione audio, di cambiare traccia, e selezionare a voce un brano, un album o una playlist. Nel caso in cui l’assistente non trovi quanto richiesto, basta essere più specifici. Qualche esempio? “Riproduci Present Tense dei Radiohead”, “Fammi ascoltare Guccini”, “Cambia brano”, “Mostrami le canzoni in riproduzione” o ancora “Riproduci altri brani simili”.

Con i controlli fisici dell’auto basta svolgere tutte queste operazioni sul display manualmente per selezionare i brani, le playlist e gli album dell’app aperta. È chiaro che anche con Apple CarPlay funzionano anche i comandi al volante e che per gestire i brani in fase in ascolto c'è tutto il necessario nella schermata “In riproduzione”.


Apple CarPlay