Come cambia la mappa cromatica dell'Italia dal 29 marzo

·1 minuto per la lettura
Nuovi colori regioni oggi
Nuovi colori regioni oggi

Dopo il monitoraggio dell’ISS sulla situazione epidemiologica delle singole regioni, Speranza ha illustrato in conferenza stampa la nuova mappa cromatica dell’Italia: come cambiano i colori a partire da lunedì 29 marzo?

Nuova mappa dei colori delle regioni

L’unica regione ad aver registrato un miglioramento che le ha consentito di allentare le restrizioni è il Lazio, passato dalla zona rossa a quella arancione. Ciò vuol dire che a partire da martedì 30 marzo (fino a lunedì resta in vigore la precedente ordinanza) potranno riaprire scuole, negozi, centri estetici e parrucchieri.

Sono invece peggiorati i parametri di Calabria, Toscana e Valle D’Aosta che da arancioni diventeranno rosse. La prima regione, pur avendo un’incidenza settimanale dei contagi relativamente bassa, ha un indice Rt pari a 1.37. La seconda ha un’incidenza superiore a 250 casi ogni 100 mila abitanti (251) mentre la terza ha un indice di contagio molto alto (1.75) e un’incidenza di 292. In questi territori il lockdown scatterà a partire da lunedì 29 marzo.

Per le altre regioni non ci sono cambiamenti rispetto alla settimana precedente. Questo dunque l’elenco aggiornato delle zone arancioni e rosse:

  • Zona rossa: Provincia Autonoma di Trento, Lombardia, Piemonte, Friuli-Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Marche, Puglia, Veneto, Campania, Calabria, Valle d’Aosta e Toscana

  • Zona arancione: Lazio, Provincia autonoma di Bolzano, Liguria, Umbria, Abruzzo, Molise, Sardegna, Basilicata, e Sicilia.

Mappa colori regioni
Mappa colori regioni

Si ricorda che dal 3 al 5 aprile, in occasione delle vacanze di Pasqua, tutta Italia sarà in zona rossa indipendentemente dai parametri.