Come cambiano i colori delle regioni da settimana prossima

·1 minuto per la lettura
Monitoraggio ISS 11 giugno
Monitoraggio ISS 11 giugno

Stando ai dati ufficiali del monitoraggio dell’ISS di venerdì 11 giugno l’indice Rt nazionale è identico a quello della settimana precedente (0.68). Si attendono le ordinanze del Ministero della Salute per la conferma dell’entrata di altri sei territori in zona bianca per un totale di ulteriori 28 milioni di persone nella fascia meno restrittiva.

Monitoraggio ISS 11 giugno

Attualmente in questa zona vi sono Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Molise, Sardegna, Umbria e Veneto. Le regioni che sperano di entrarvi da lunedì 14 giugno sono Emilia Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia e Provincia Autonoma di Trento, tutti territori che per la terza settimana consecutiva avrebbero registrato un’incidentza dei casi ogni 100 mila abitanti inferiore a 50.

A seguire, dalla settimana successiva, dovrebbero lasciare la zona gialla anche Basilicata, Calabria, Campania, Marche, Sicilia, Toscana e Provincia Autonoma di Bolzano, dove per la prima volta settimana scorsa l’incidenza era sotto la soglia. L’unica Regione che resterebbe fuori sarebe la Valle d’Aosta, che ancora non è scesa sotto i 50 casi ogni 100 mila abitanti. Se dovesse farlo con il report odierno, come è previsto al momento, potrebbe confermale la tendenza venerdì prossimo e il successivo per poi passare in zona bianca il 28 giugno.

Entro la fine del mese tutta la penisola potrebbe quindi vedere tolte tutte le restrizioni ad eccezione delle norme base di prevenzione del contagio.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli