Come connettere le AirPods al Mac: tutte le istruzioni

airpods apple funzionano

Chi non ha mai sentito parlare delle AirPods? Sono i tecnologici auricolari wireless della Apple caratterizzati da grande qualità e, i nuovi AirPods che usciranno ad Autunno sul mercato, includono nuove e particolari funzioni. La loro incredibile custodia, oltre a conservarli in modo impeccabile, permette di ricaricarle in modo sicuro e veloce.

AirPods: come funzionano?

Presentate per la prima volta nel 2016, sono diventate subito un enorme successo. Molte sono state le persone che hanno acquistato questi auricolari che non hanno solo la possibilità di ascoltare musica o video. La loro autonomia varia a seconda se si ha la custodia o meno: con una sola ricarica, si può ascoltare musica per 5 ore e conversare con qualcuno per 2 ore. Se riposte nella custodia quando non vengono utilizzate, si possono riprodurre audio per 24 ore e avere 11 ore di conversazione. Insomma, conviene portarsi dietro la custodia no?

Queste piccole ma eleganti cuffiette quando vengono interfacciate con i vari dispositivi Apple (iPhone, Mac, iPod, iWatch ecc…) offrono grandi funzioni per aumentare la propria esperienza multimediale: ad esempio è possibile interrompere l’esecuzione di una canzone o di un video semplicemente togliendole dalle orecchie o eseguire azioni facendo “doppio tap” su uno dei due auricolari (usare Siri, aprire un app ecc…). Inoltre, con i nuovi AirPods, sarà possibile condividere l’audio con più persone; naturalmente anche esse devono possedere gli stessi auricolari della Apple.

Come detto precedentemente, sono utilizzabili sia su Mac che su qualsiasi altro dispositivo. Usarli sul computer Apple non è difficile ma può capitare che qualcuno non sia molto ferrato nella materia di informatica. Quest’articolo ha lo scopo di aiutare l’utente a configurare e connettere le AirPods al Mac; sono semplici e piccoli passaggi che, una volta eseguiti, non verranno mai più dimenticati!

Come connettere le AirPods al Mac

Per collegare le AirPods bisogna innanzitutto avere la versione MacOS 10.14.4 o versioni successive. Se si ha interfacciato le AirPods sul proprio iPhone e si ha effettuato l’accesso sull’iCloud dell Mac con lo stesso ID, le AirPods saranno praticamente già utilizzabili. Altrimenti, bisogna interfacciarle. Vediamo come fare:

  • aprire Menù Apple e selezionare Preferenze di Sistema;
  • entrare in Bluetooth assicurandosi che sia attivo;
  • inserire gli auricolari nella custodia di ricarica e aprirla;
  • premere il pulsante sul retro della custodia fino a quando non comparirà una luce bianca lampeggiante;
  • sul Mac, selezionare gli Airpods dall’elenco di dispositivi e fare Connetti.

Fatto! Non era così difficile, no? D’ora in poi, per usare le Airpods, bisognerà semplicemente accenderle e, dal menù di suono del Mac, cambiare il dispositivo di uscita da Altoparlanti ad Airpods. Se invece si vuole connettere in un modo più veloce le AirPods, si può usare un’applicazione chiamata AirBuddy che consente di connettere al primo colpo le cuffiette tramite Bluetooth e monitorare il loro stato di carica anche attraverso Widget.

Inoltre, quando gli auricolari sono in ricarica, può indicare quanto tempo rimane prima che essi abbiano piena carica. La seguente app è disponibile per Mac, iPhone e iPad mentre non lo è con Apple TV o lo Smart Watch. Insomma, connettere le Airpods al computer, come si è visto, non è assolutamente complicato! E grazie anche alla loro qualità e facilità di utilizzo, diventano un prodotto vincente. Certo, costoso come tutti i prodotti Apple, ma in questo caso si ha la garanzia di avere un prodotto di qualità.