1 / 10

Crononutrizione, quando la dieta diventa stile di vita

La crononutrizione tiene conto dell’importanza di sincronizzare i pasti col nostro orologio interno, e quindi con il nostro ritmo circadiano. Il momento del cibo infatti, se coincide con quello dell’orologio biologico, può portare a ottimi benefici. (foto: Getty)

Come dimagrire velocemente usando l'orologio (e altri trucchi sulle diete, poco conosciuti)

Più che cosa si mangia, è importante quando: ci sono dei momenti nella giornata nei quali è meglio cibarsi, perché le sostanze nutritive vengano meglio assorbite senza trasformarsi in adipe non voluto. Il ritmo circadiano è fondamentale, dunque, non solo per il ciclo del sonno ma anche per tutto ciò che concerne l’alimentazione. Lcrononutrizione è infatti un regime alimentare di cui si è cominciato a parlare verso la metà degli anni ’80 e che tiene conto dell’importanza di sincronizzare i pasti col nostro orologio interno. A sostegno di ciò, uno studio sulle persone con diabete di tipo 2 che fanno colazione tardi ha confermato maggiori probabilità di avere un indice di massa corporea più alto rispetto a chi ha l’abitudine di anticipare il prino pasto della giornata. Ecco le dritte per fare una dieta a prova di orologio