"Come è iniziata, come sta andando". La storia di Desmond, dalla baracca in Camerun all'università di Harvard

Adalgisa Marrocco
·Contributor HuffPost Italia
·1 minuto per la lettura
- (Photo: twitter)
- (Photo: twitter)

Dalla baracca in Camerun a Harvard: la storia di Desmond Tanko Jumbam, 27enne ricercatore fa il giro del mondo grazie a un Tweet. A pubblicare il post il ragazzo stesso, che allega una foto della sua abitazione d’infanzia e del tesserino della prestigiosa università americana, conquistato grazie al suo talento e alla sua dedizione. “Com’è iniziato”, “Come sta proseguendo”, scrive il giovane a corredo dei due scatti.

“Tutto questo non sarebbe stato possibile senza l’aiuto di molte persone. Questo tweet sarebbe incompleto se non dessi il giusto riconoscimento alle tante persone che hanno creduto in me, e che hanno fatto sacrifici per portarmi dove sono: mia mamma, mio papà, le zie e gli zii, la famiglia, gli amici, gli insegnanti, i professori universitari, tanti sconosciuti. Una lunga lista. Ho la responsabilità di rendere onore a loro col mio lavoro”, scrive Desmond nei commenti.

Il ragazzo viene da una famiglia della minoranza anglofona del Camerun, vittima della guerra civile ha ucciso migliaia di persone e causato decine di migliaia di sfollati. Il ricercatore ha raccontato di aver perso il padre, ucciso dai combattenti di Amba Land (uno Stato autodichiarato), scoprendolo nel marzo 2020.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.