Come funziona la blockchain che aiuta i professionisti a farsi pagare

Pietro Bonomo, CEO di Viral Octopus

di Fabrizio Arnhold

Professionisti sparsi per il mondo che lavorano ad un progetto comune, con la certezza di essere pagati in tempi concordati e al giusto prezzo. Questo è l’obiettivo di Viral Octopus, la piattaforma dei talenti digitali che utilizza la blockchain per garantire pagamenti sicuri.

La blockchain al servizio del digitale

Uno dei principali problemi di ogni freelance è la gestione dei pagamenti”, spiega Pietro Bonomo, CEO di Viral Octopus. “A volte non arrivano, altre volte arrivano in ritardo, oppure c’è sempre la richiesta di una scontistica ingiustificata. Ci siamo chiesti, quindi, come poter risolvere questa problematica e abbiamo costruito una piattaforma in grado di rispondere concretamente anche a questa criticità, grazie alla blockchain”. Il pagamento, nello specifico, ha come intermediatore la piattaforma stessa. La piattaforma associa ad ogni progetto un team, sfruttando un algoritmo, che impara con il tempo, grazie ad un sistema di intelligenza artificiale.

La selezione dei professionisti

I professionisti che possono lavorare ai vari progetti sono selezionati a livello globale. L’algoritmo di Viral Octopus seleziona i progetti in linea con gli expertise dei professionisti della piattaforma che, una volta ricevuto l’ok del cliente, ricevono il loro compenso grazie ad un sistema gestito interamente dalla blockchain.

La gestione dei pagamenti

A rendere il processo sicuro ci pensa la blockchain. Un sistema di API, infatti, automatizza lo sblocco dei pagamenti su richiesta. Il cliente invia un brief da sviluppare, inserisce poi un accordo di garanzia, in modo tale che il suo pagamento verrà suddiviso per il numero di persone del team, solo quando avrà approvato il risultato finale. Nel caso in cui il cliente non fosse soddisfatto del lavoro svolto, entra in gioco uno degli Expert. Si tratta di figure senior nel campo del digital, il cui compito è valutare la situazione e decidere se il team non ha creato un progetto adeguato alla richiesta o se, invece, è il cliente a essere in difetto.

I vantaggi

Con questo sistema i clienti hanno sempre la sicurezza di avere un team dedicato al proprio progetto e i professionisti che lavorano sono certi di essere pagati in tempi concordati. Viral Octopus è di proprietà di Babel Group SA, fondata nel 2019 a Lugano. Oggi fornisce un processo trasparente e un servizio di qualità a cui hanno aderito più di 500 persone, tra aziende e professionisti di tutto il mondo.