Come funzionano i playoff-spareggio per i mondiali di calcio in Qatar

·2 minuto per la lettura

AGI - Dopo il nuovo pareggio tra Italia e Svizzera, per decidere il primo posto del gruppo C di qualificazione ai mondiali bisognerà attendere lunedì quando gli azzurri affronteranno a Belfast l'Irlanda del Nord mentre gli elvetici ospiteranno la Bulgaria. Nel caso entrambe dovessero vincere, l'Italia parte da un vantaggio di due gol nella differenza reti ma questo primato potrebbe vacillare se i rossocrociati dovessero dilagare.

Chi arriva secondo sarà costretto a passare dai playoff che agli azzurri evocano la drammatica esclusione dai mondiali di Russia 2018, quando fu fatale la sconfitta del novembre 2017 contro la Svezia (0-1 all'andata e 0-0 a San Siro).Il sorteggio è in programma il 26 novembre a Zurigo ma la formula è cambiata rispetto all'ultimo mondiale.

L'Europa ha a disposizione in totale 13 posti e le 10 che vinceranno i rispettivi gironi andranno direttamente al Mondiale. Le 10 seconde e le due squadre stabilite in base al ranking prodotto dai risultati dell'ultima Nations League si giocheranno gli ultimi tre posti. Una sicuramente sara' l'Austria, l'altra il Galles o la Repubblica Ceca. Ma tra le seconde finira' quasi certamente la Polonia di Lewandowski a cui si potrebbero unire nazionali del calibro di Portogallo e Spagna.

Le 12 contendenti saranno divise in tre percorsi da quattro e formeranno di fatto tre mini tornei. Chi vincerà il rispettivo torneo otterrà il pass per il Qatar. Tutte le partite - semifinali il 24/25 marzo e finali il 28/29 marzo - si disputeranno in gara secca, quindi in caso di parita' al 90', supplementari ed eventualmente calci di rigore. Le sei squadre che hanno ottenuto il maggior numero di punti nel girone saranno teste di serie al sorteggio, ma esserlo non rendera' necessariamente piu' semplice il percorso. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli