Come lavarsi le mani per prevenire il coronavirus

come lavarsi le mani

Il Coronavirus sta dilagando e impazzando sempre più, così come la psicosi di tantissimi soggetti che non sanno come fare. In base ai consigli di esperti del settore, adottare misure preventive e utili come lavarsi le mani è la soluzione ideale per il contagio e stare sicuri. Ecco le norme e i rimedi da adottare onde evitare l’infezione.

Coronavirus

Con questo termine si fa riferimento a una famiglia di virus che ha sintomi molto simili a un comune e normale raffreddore, ma che dà adito anche a forme e patologie più gravi quali la Mers, sindrome respiratoria mediorientale oppure la SARS, sindrome respiratoria acuta grave. Un virus che interessa varie zone della Cina e che è giunto anche in Italia, causando preoccupazione e psicosi in moltissimi soggetti che temono per la propria salute.

Il nome di questo virus è stato identificato con il termine COVID-19, ovvero coronavirus disease 2019. I soggetti che contraggono questo virus possono contrarre sintomi quali febbre alta, tosse secca, difficoltà respiratorie, ma anche mal di gola. Il virus non causa solo forme lievi, ma anche abbastanza gravi, quali polmonite, insufficienza renale e anche la morte, come successo già con alcuni casi in Italia.

Sempre in base a quanto suggeriscono e affermano gli esperti del settore, compreso anche l’OMS, ovvero l’Organizzazione Mondiale della Sanità, si tratta di un virus che ha un periodo d’incubazione della durata tra 2 e 14 giorni. Sono dati che fanno capire e danno maggiori informazioni riguardo il coronavirus e di cosa si tratta per riuscire a prevenirlo ed evitare il contagio.

Il coronavirus si può trasmettere da un soggetto all’altro stando a stretto contatto in qualsiasi luogo di lavoro, struttura sanitaria, ecc. Per questa ragione, molti uffici, enti pubblici e scuole sono state chiuse per circa una settimana in modo da prevenire il contagio ed essere maggiormente sicuri.