Come lavarsi le mani correttamente per ridurre il rischio di infezioni (secondo l'OMS)

Man washing hands, studio shot. (Photo: kieferpix via Getty Images)

Lavarsi spesso le mani. È questa una delle buone norme per prevenire il contagio da coronavirus, ma come metterla in pratica? A spiegarlo giungono l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e il Ministero della Salute.

L’OMS consiglia di lavarsi le mani regolarmente adoperando sapone (o disinfettante a base alcolica) per un tempo non inferiore a 40 secondi, in modo da rimuovere con sicurezza il maggior numero possibile di batteri.

Le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, riprese dal nostro dicastero, prevedono alcuni passaggi necessari a detergere con accuratezza le mani. Eccoli elencati e riportati nell’illustrazione:

 

0 Bagna le mani con l’acqua;
1 Applica una quantità di sapone sufficiente per coprire tutta la superficie delle mani;
2 Friziona le mani palmo contro palmo;
3 Il palmo destro sopra il dorso sinistro intrecciando le dita tra loro e viceversa;
4 Palmo contro palmo intrecciando le dita tra loro;
5 Dorso delle dita contro il palmo opposto tenendo le dita strette tra loro;
6 Frizione rotazionale del pollice sinistro stretto nel palmo destro e viceversa;
7 Frizione rotazionale, in avanti ed indietro con le dita della mano destra strette; tra loro nel palmo sinistro e vicecersa;
8 Risciacqua le mani con l’acqua;
9 Asciuga accuratamente con una salvietta monouso;
10 Usa la salvietta per chiudere il rubinetto;
11 Una volta asciutte, le tua mani sono sicure.

Le linee guida per lavarsi le mani (Photo: Ministero della Salute - WHO)

Leggi anche...

Vaccino, rischi, viaggi all'estero: le informazioni aggiornate sul coronavirus del Ministero della salute

Love HuffPost? Become a founding member of HuffPost Plus today.

This article originally appeared on HuffPost.