Come Leonardo, creiamo nuovi paradigmi nel rapporto fra uomo e natura

“Questa mostra ci consente di mettere in evidenza il pensiero scientifico di cui Leonardo fu il primo interprete. È un po’ come se fosse paradigma della nostra ricerca, un nuovo punto di partenza per ripensare il rapporto uomo-natura, un nuovo rinascimento”. Queste le parole di Massimo Mercati, AD di Aboca, società organizzatrice della mostra. “In futuro” – prosegue Mercati – “speriamo di portare la mostra anche in altre nazioni, per esportare l’approccio sistemico che prende in considerazione l’organismo come sistema complesso nel suo rapporto con l’ambiente. Leonardo ne era già consapevole, noi siamo convinti che questo sarà il futuro dell’economia civile e dei nuovi sistemi di sviluppo sostenibile.”