Come procede l'attuazione del PNRR in Italia secondo le fonti UE

PNRR fonti UE
PNRR fonti UE

Ci sono aspettative positive per il Governo Italiano. Lo hanno fatto sapere fonti della Commissione dell’Unione Europea. Quest’ultime infatti – riporta ANSA – hanno fatto un bilancio di come sta proseguendo l’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) e il responso è stato positivo. Tali fonti, a tale proposito, hanno precisato che da Bruxelles è stato dato a fine settembre l’ok al versamento della seconda tranche.

Fitch: “Nuovo esecutivo italiano avrà in eredità punto di partenza fiscale più forte”

Altrettanto positivo è stato il responso di Fitch. Stando a quanto ha affermato l’ agenzia di rating, il punto di partenza fiscale che il nuovo esecutivo italiano porterà in dotazione è infatti più forte di quanto inizialmente previsto: “L’approccio del prossimo Governo a qualsiasi potenziale rinegoziazione sarà importante sia per la crescita che per il sentiment del mercato”, è’ quanto ha affermato.

PNRR, responso positivo delle fonti UE. Draghi incontra Von der Leyen

Nel frattempo l’attenzione è massima su quanto è emerso dall’incontro tra il presidente del Consiglio Mario Draghi e Ursula Von Der Leyen che si è tenuto a margine del summit di Praga. Sul piatto è stata messa la complessa questione del caro energia: “Dobbiamo lavorare insieme per affrontare la crisi energetica. Possiamo anche farlo in ordine sparso, ma perderemmo l’unità europea”, è ciò su cui il nostro premier ha posto l’accento.