Come promesso il tycoon ha dato l’annuncio dalla Florida e spiegato che è pronto alla sfida

Donald Trump
Donald Trump

Donald Trump annuncia la ricandidatura alla Casa Bianca “per rendere grande e gloriosa l’America” e come  promesso il tycoon ha dato l’annuncio dalla Florida e spiegato che è pronto alla sfida. La ricandidature di Trump alle elezioni presidenziali del 2024 è giunta da Mar-a-Lago e con essa l’assicurazione che l’ex presidente è “pronto a sfidare gli altri candidati repubblicani per la Casa Bianca”.

Trump annuncia la ricandidatura alla Casa Bianca

La decisione era stata già anticipata durante un comizio in Ohio per le elezioni di  midterm. Ha detto Trump: “Per rendere nuovamente grande e gloriosa l’America, mi ricandido alla Casa Bianca”. E la coreografia non mancava: sfondo di bandiere americane ed uno speaker che lo ha annunciato come “il prossimo presidente degli Stati Uniti“. “Il ritorno dell’America comincia oggi”. Le elezioni di midterm non sono state fruttuose per i repubblicani e i candidati scelti da Trump si sono dimostrati per gran parte poco competitivi nei confronti di quelli del Partito Democratico di Joe Biden, partito che ha arginato “l’onda rossa” presagita dai sondaggi.

L’avversario scomodo in casa: Ron DeSantis

Ma Trump ha nel governatore della Florida Ron DeSantis non solo l’unico vero repubbicano vincente, ma di fatto un rivale, rivale che oltretutto ed anzi proprio questo questo a Trump piace poco. L’ex presidente è dunque in lizza per il voto del 2024 malgrado l’indagine dell’intelligence americana sul suo conto e sui fatti di Capitol Hill.