Come pulire il bagno e sanificarlo al meglio

·4 minuto per la lettura
come pulire il bagno
come pulire il bagno

Avere una casa comporta anche sacrifici e soprattutto pulizia delle varie stanze. Una delle stanze in cui si passa molto tempo per lavarsi i capelli o prepararsi è il bagno. Qui si trovano utili consigli su come pulire il bagno nel modo migliore usando gli strumenti e i prodotti adeguati perché sia perfetto e igienico.

Come pulire il bagno

Il bagno è una delle stanze della casa che va maggiormente incontro a contaminazioni e batteri. Proprio per questa ragione, necessita di una pulizia che sia molto accurata in modo che sia splendente. Bisogna mantenere questo ambiente asciutto e ventilato proprio per evitare che possano formarsi batteri, muffe, germi e molto altro. Pulire il bagno in modo adatto è molto importante.

Pulire il bagno è una delle faccende domestiche forse più noiose di tutta la casa, però è una pulizia che è essenziale per evitare la formazione di calcare, muffa, ecc. Per una pulizia che sia accurata di questa stanza della casa, bisogna scegliere dei rimedi e prodotti possibilmente a base naturale che siano adatti. Oltre ai detergenti, bisogna anche adottare le giuste accortezze per evitare di fare troppa fatica.

Innanzitutto, è bene dedicarsi con attenzione e cautela a ogni angolo del bagno. Si può partire da una pulizia del wc per poi passare al bidet e alle docce, infine alla vasca da bagno. Una delle ultime cose da pulire sono gli armadietti, lo specchio e il lavabo. Quando tutte queste faccende sono state portate a termine, è possibile passare anche alla pulizia del pavimento del bagno con prodotti adeguati.

Il bidet e il lavabo andrebbero puliti ogni giorno dal momento che sono quelli che si usano di più durante la giornata. Inoltre, bisogna anche eliminare i vari residui di sapone che tendono a rimanere. Non bisogna dimenticare la rubinetteria da sciacquare e asciugare a ogni utilizzo affinché sia sempre scintillante.

Come pulire il bagno: consigli

Nessuna massaia o casalinga ama pulire il bagno, ma impegnandosi e con un po’ di costanza, è possibile ottenere ottimi risultati. Prima di tutto, è bene fare una sorta di sgombero di tavolini e mobili con le rotelle spostandoli fuori in modo da poter pulire meglio il pavimento. Per pulire il gabinetto, è importante usare i giusti detergenti e il migliore è WC Foam.

Se si vuole pulire il bagno in modo ecologico rispettando anche l’ambiente, è possibile mescolare del bicarbonato di sodio con un po’ di acqua e aceto. La pulizia di ogni stanza, compresa quella del bagno, dovrebbe partire dall’alto verso il basso eliminando le ragnatele dagli angoli e togliendo la polvere e lo sporco che tende ad accumularsi.

Il panno in microfibra è l’ideale per pulire le varie superfici, compreso la doccia, il lavandino per eliminare anche i residui di dentifricio o di sapone. Uno spazzolino o un cotton fioc possono essere preziosi alleati per eliminare lo sporco che si forma soprattutto nella zona del rubinetto. Per evitare la formazione di batteri e germi, è possibile aggiungere un po’ di candeggina alla soluzione con acqua.

Per la pulizia del gabinetto, si può usare uno spazzolone dalle setole rigide. Per evitare di appannare ogni volta lo specchio del bagno, è possibile utilizzare della schiuma da barba da applicare sul vetro per poi strofinare. Non lascia segni o macchie e lo specchio è splendente.

Come pulire il bagno: miglior prodotto

Per pulire il bagno, sono diversi i prodotti, detersivi e detergenti che è possibile usare, ma il migliore al momento è WC Foam, una schiuma tensioattiva molto potente in barattolo che sgrassa e sanifica il gabinetto senza troppi sforzi o rinunce. Una schiuma dalla formula potente che ha proprietà autopulenti. Un prodotto che deterge, pulendo a fondo qualsiasi superficie.

Adatto sia per il water che il bidet in quanto permette di rimuovere la ruggine, il calcare, ma anche i cattivi odori. WC Foam permette di eliminare il 99,99% delle sostanze nocive che possono essere dannose per le superfici della stanza da bagno. Sgrassa a fondo il wc e i sanitari senza sforzi o difficoltà di nessun tipo.

Per chi volesse saperne di più, consigliamo di cliccare qui

Inoltre, è molto semplice da usare perché basta usare almeno un litro di acqua calda nel wc, bidet o anche orinatoio e poi con l’apposito dosatore di WC Foam presente nella confezione, versare la polvere e a contatto con l’acqua calda, permette di avviare la sua azione autopulente. In pochissimo tempo, la schiuma tensioattiva comincia ad attivarsi compiendo la sua funzione di sanificazione dell’ambiente.

In questo modo, si ha un bagno bianco, pulito e lucente.

I consumatori ne sono entusiasti, come è possibile leggere dai commenti sul sito ufficiale del prodotto.

Dal momento che WC Foam è originale ed esclusivo, non si può ordinare online o nei negozi fisici, ma soltanto sul sito ufficiale del prodotto riempiendo il modulo con i dati personali e inviarlo. È possibile usufruire della formula 2 per 1 al prezzo di 59,90€ invece di 119,80 con le spese di spedizione gratuite. Il pagamento è possibile con Paypal, carta di credito e anche in contanti alla consegna

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli