Come riscaldare la casa con bassi consumi: consigli

·4 minuto per la lettura
come riscaldare la casa
come riscaldare la casa

In vista dei primi freddi e della stagione invernale, bisogna cominciare a riscaldare l’ambiente in cui si vive in modo da renderlo maggiormente piacevole e accogliente sia per chi vive, ma anche per gli occhi. Qui è possibile trovare alcuni consigli utili e suggerimenti su come riscaldare la casa risparmiando e basso consumo. Vediamo come fare.

Come riscaldare la casa

Riscaldare la casa, quindi l’ambiente domestico dove si tende a passare diverso tempo, e renderlo confortevole soprattutto nei mesi più freddi dell’anno è fondamentale per garantire delle stanze che siano piacevoli e accoglienti al tempo stesso. Ovviamente se non si ottimizza l’energia, si rischia di far salire e aumentare i costi della bolletta.

Gli impianti di riscaldamento, come i termosifoni, possono incidere moltissimo sul budget con la bolletta che raggiunge costi alquanto esosi. Per riscaldare la casa e avere un ambiente gradevole pieno di tepore e calore in previsione dei mesi invernali bisogna impostare la giusta temperatura nelle varie stanze in modo che sia adatta alle necessità e bisogni di ciascuno.

Per esempio, un ambiente come la cucina in cui si passa molto tempo, tra la preparazione dei pasti e il consumo, ha bisogno di una temperatura diversa rispetto ad altre stanze quali il salotto o il bagno. In queste stanze, la temperatura per un buon comfort sia diurno che notturno deve essere di circa 20° in modo da essere accogliente e dare calore.

In cucina dove il forno e il piano cottura permettono e garantiscono un buon sistema di riscaldamento, è consigliabile abbassare di qualche grado la temperatura in modo da risparmiare. In camera da letto è possibile, proprio come accade con le altre stanze, dormire a una temperatura più bassa che può aggirarsi intorno ai 19° circa.

Come riscaldare la casa: consigli

Considerando che le bollette hanno subito dei rincari, è possibile riscaldare la casa in modo economico per risparmiare e ottenere allo stesso modo un ambiente che sia accogliente e confortevole. Tra i consigli utili si potrebbe scegliere delle doppie tende che possono dare una maggiore protezione e fornire più calore e tepore.

Si consiglia poi di scegliere degli impianti domestici di riscaldamento che siano pratici e soprattutto funzionali al contesto in cui si vive, basandosi anche sulle diverse condizioni climatiche e le abitudini di consumo di ognuno nel proprio nucleo familiare. In questo modo un impianto efficiente permette di risparmiare meno e avere un riscaldamento migliore per tutti i componenti.

Per riscaldare la casa in modo economico e a basso consumo è bene dare anche una occhiata agli infissi controllandone la qualità. Bisogna chiuderli bene, verificando anche che non vi siano danni alle tapparelle dalle potrebbe filtrare l’aria e quindi raffreddare l’ambiente. Si consiglia di isolare anche l’interno dalle influenze esterne in modo da evitare la dispersione di calore.

Si può anche far entrare un po’ di luce naturale, magari i primi raggi del sole al mattino che permettono di dare alla casa un aspetto gradevole e luminoso, ma anche un ambiente accogliente. Una soluzione è anche l’acquisto di Handy Heater, la stufetta elettrica che riscalda la casa e dona tepore.

Come riscaldare la casa: miglior stufetta elettrica

Considerando che i costi della bolletta sono alquanto esosi, per poter risparmiare è possibile riscaldare la casa con una soluzione efficiente, come Handy Heater, considerata dai consumatori la migliore stufetta elettrica a basso consumo che vi sia in questo momento in circolazione. Una stufetta portatile che si riscalda in pochissimo tempo e che è possibile portare in qualunque stanza della casa.

A differenza di altri modelli del genere, non ha l’ingombro dei fili per cui non vi è rischio di cadere. Ha un design portatile e compatto, oltre a essere leggerissima e stare in una mano. Si può portare ovunque dal momento che scalda qualsiasi ambiente: il bagno, il salone, la camera da letto, la cucina, ma anche il camper o la roulotte, quindi adatta per il viaggio.

Un prodotto testato, sicuro e silenzioso che emana e diffonde il calore rapidamente in pochissimo tempo. Basta semplicemente attaccarla alla presa di corrente per cominciare ad avere un ambiente caldo e accogliente. Ha un display digitale per cui si può regolare la temperatura dai 15° ai 32°. Ha un timer che si spegne in automatico.

Per chi volesse saperne di più, consigliamo di cliccare qui

Funziona in maniera efficiente grazie al nucleo termico a due velocità. Ha un basso consumo, infatti a differenza di altre stufette che consumano fino a 800 watt, Handy Heater consuma soltanto 400 watt. Ha elementi riscaldanti in termoceramica e un rivestimento in plastica che evita le scottature.

Una stufetta elettrica come Handy Heater, essendo esclusiva e originale, non si compra online o nei negozi, ma collegandosi al sito ufficiale del prodotto, riempiendo il modulo e approfittando dell’offerta di 59€ per una confezione, con altre offerte da considerare. Sul sito è possibile pagare sia con paypal che carta di credito, ma anche in contanti al corriere alla consegna.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli