Come riscaldare la casa per l’inverno: consigli per risparmiare

come riscaldare la casa
come riscaldare la casa

Da alcuni giorni, le temperature si stanno abbassando con il freddo, soprattutto al mattino e alla sera, che si sta facendo sentire. Per non farsi trovare impreparati e riuscire a rendere la casa un luogo accogliente, ecco alcuni consigli su come riscaldare la casa in modo anche da risparmiare e non spendere troppo.

Come riscaldare la casa per l’inverno

L’inverno si sta pian piano avvicinando con le temperature di questi giorni che sono tipiche del periodo. Per questa ragione, è bene cominciare a pensare a come riscaldare la casa per averla accogliente e piacevole nei prossimi mesi invernali. Le possibilità sono varie e tutte utilissime.

Bisogna puntare su un sistema di riscaldamento che dia calore, ma che al tempo stesso permetta anche di risparmiare sui costi della bolletta sempre più esosi. Per esempio, un modello di stufetta elettrica come Handy Heater è la soluzione migliore perché piccola, poco ingombrante e soprattutto efficace sia in termini di riscaldamento che di risparmio.

Gli impianti di riscaldamento, per quanto utili ed efficaci, sicuramente incidono in misura elevata sul costo della bolletta. Oggi, a causa delle spese energetiche, la priorità di ogni famiglia è riscaldare la casa in modo economico senza troppi sprechi. Bisogna cercare di ottimizzare il calore proprio in funzione degli spazi in modo che ogni stanza abbia il giusto calore.

Con queste soluzioni è possibile riscaldare la casa in modo economico. Risulta anche molto importante chiudere le finestre e le porte evitando così di far entrare aria fredda in casa. Usare il forno per cucinare e lasciare lo sportello aperto è un altro metodo per riscaldare la casa in modo semplice ed economico.

Come riscaldare la casa per l’inverno: consigli

Dall’uso di una stufetta elettrica come Handy Heater sino ad altri metodi, sono diverse le soluzioni e i consigli utili su come riscaldare la casa durante i mesi più freddi dell’anno. Chi è particolarmente freddoloso e vuole risparmiare sui costi della bolletta, deve puntare all’uso di energie rinnovabili.

Le tende spesse o doppie sono l’ideale per mantenere la casa calda e accogliente dal momento che permettono di evitare la dispersione di calore. Sono una ottima soluzione, anche perché molto economiche e vanno bene per tenersi alla larga da intrusi o curiosi che possono mettere il naso in casa. Pulire in modo regolare i radiatori eliminando la polvere permette di tagliare i costi della bolletta e assicurare un buon funzionamento.

Per chi ha dei termosifoni è bene cominciare fin da ora a programmarne l’accensione in modo da regolare la temperatura. Si consiglia di programmare il riscaldamento autonomo del termosifone almeno mezz’ora prima del risveglio in modo da avere una casa accogliente e con il giusto tepore.

Un altro consiglio utile è aprire le finestre per 10 minuti circa al mattino se c’è sole in modo che entri in casa e riscaldi in questo modo l’ambiente. Un metodo efficace per riscaldare la casa è isolare termicamente le pareti, magari usando del cartongesso che aiuta a non disperdere il calore e dare tepore all’ambiente.

Come riscaldare la casa con la stufetta elettrica

Per riscaldare la casa, sono diverse le soluzioni e rimedi efficaci, ma la migliore, al momento, è sicuramente l’uso di una stufetta elettrica come Handy Heater, consigliata non solo per il tepore e calore che dona, ma anche perché è a basso consumo. Un prodotto poco ingombrante, piccolo e portatile in modo da portarla ovunque.

Una stufetta elettrica che sta in una mano proprio per le sue dimensioni compatte e ridotte. Non ha l’ingombro dei fili senza il rischio di cadere o inciampare. Scalda in poco tempo qualsiasi tipo di ambiente: camera, bagno, sale, roulotte e camper ed è possibile anche portarla in ufficio per beneficiare del calore che emana.

Distribuisce il calore in maniera uniforme. Ha un termostato che si può regolare in maniera semplice e che segna la temperatura da un minimo di 15° a un massimo di 32. Dispone di un timer che si spegne in automatico e di un nucleo termico a due velocità. Consuma soltanto 400 watt con un notevole risparmio in bolletta rispetto ad altri modelli che arrivano a 800 watt.

I suoi consumi ridotti, i suoi benefici e la facilità di utilizzo la rendono la stufetta elettrica migliore per riscaldare la casa.

Per chi volesse saperne di più, consigliamo di cliccare qui

Molto sicura e silenziosa. Ha elementi riscaldanti in ceramica e un rivestimento in plastica che impedisce di scottarsi. Basta attaccarla alla presa elettrica per dare subito un tepore alla casa ed è in grado di riscaldare ambienti fino a 23 metri quadrati.

Considerando che Handy Heater è originale ed esclusivo, non è possibile ordinarla online o nei negozi, ma basta cliccare qui per i sito ufficiale del prodotto, per approfittare della promozione stagionale di una stufetta al costo di 59€, ma anche di altre offerte. Si può scegliere la forma di pagamento più indicata tra Paypal, la carta di credito o anche i contanti al corriere.