Come risparmiare usando l'aria condizionata

Condizionatore
Condizionatore

L’estate è caratterizzata da temperature molto alte e l’aria condizionata diventa sempre più utile. Esistono diversi consigli utili da seguire per riuscire a risparmiare.

Aria condizionata, come risparmiare: i bonus

D’estate è inevitabile accendere i condizionatori, soprattutto con le temperature eccessivamente calde. Il conto della bolletta, però, rischia di diventare particolarmente salato. Un utilizzo superiore alle quattro ore può portare ad un rincaro del 25%, che può crescere se si aggiunge un uso scorretto dell’impianto. Per questo è importante sapere come comportarsi. È possibile disporre del bonus condizionatori. Una detrazione del 50% per l’acquisto di un climatizzatore di classe almeno A+ che si può ottenere se abbinato alla ristrutturazione della casa. La condizione è che l’intervento sia già iniziato dal 1° gennaio dell’anno precedente a quello dell’acquisto di mobili ed elettrodomestici. In questo caso il tetto per il 2022 è di 10mila euro. Se si sta usufruendo dell’ecobonus per lavori di riqualificazione energetica, lo sconto aumenta fino al 65% per chi acquista un nuovo condizionatore a pompa di calore ad alta efficienze energetica per sostituirne uno di classe inferiore.

Aria condizionata, come risparmiare: tutti i consigli utili

Per contenere i consumi è fondamentale scegliere un modello di condizionatore di classe A o superiore. Scegliere un dispositivo a basso consumo permette di ridurre la bolletta del 30-40% l’anno. Un’altra soluzione è installare un condizionatore inverter al posto di uno tradizionale che, una volta raggiunta la temperatura, funziona al minimo, per un risparmio del 30%. Sono importanti anche manutenzione dell’impianto e pulizia dei filtri. Per evitare gli sprechi, il consiglio è di evitare temperature troppo basse, privilegiando la funzione deumificatore.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli