Come voteranno i cittadini in quarantena o in isolamento fiduciario

·2 minuto per la lettura
Elezioni voto isolamento fiduciario
Elezioni voto isolamento fiduciario

Mancano ormai poche ore all’inizio delle elezioni comunali di questo ottobre 2021. Da quando è iniziata la pandemia è la seconda volta che i cittadini si trovano a dover esprimere la loro preferenza. Buona parte dell’Italia si troverà inoltre a dover fare i conti con le rigide norme imposte dalle disposizioni anti-covid, così come saranno moltissimi i cittadini italiani che, saranno impossibilitati a recarsi fisicamente alle urne. In particolare per tutti coloro che si trovano sottoposti al regime di quarantena o isolamento fiduciario, il Ministro dell’Interno ha dato delle indicazioni ben precise.

Elezioni voto isolamento fiduciario, come far richiesta

Chi volesse far esercitare diritto di voto può fare richiesta all’ufficio elettorale allegando alla domanda il certificato del proprio medico. Per ciò che riguarda quest’ultima votazione, la fascia temporale fissata per la presentazione della domanda era programmata tra il 23 e il 28 settembre. Oltre al certificato medico, i cittadini in isolamento e quarantena fiduciaria sono tenuti a presentare documento d’identità in corso di valildità.

Elezioni voto isolamento fiduciario, la documentazione

Si deve inoltre tenere presente che il certificato medico allegato alla domanda dovrà essere rilasciato da un funzionario medico designato dall’ Asl e non riportare una data precedente al 19 settembre 2021. Tale documento è indispensabile che certifichi che il cittadino sia sottoposto ad uno dei tre regimi legati alla tutela da covid-19 ossia quarantena, isiolamento fiduciario e trattamento domiciliare.

Elezioni voto isolamento fiduciario, come avviene il voto se il paziente è ricoverato

Facciamo ora un passso avanti illustrando un altro caso frequente. Se il cittadino è ricoverato in ospedale come paziente covid come avviene il voto? Per tutti coloro che tra il 3 e il 4 ottobre saranno ricoverati, sarà possible votare presso appositi seggi speciali nel caso la struttura abbia più di 100 posti letto. Chi è delegato a raccogliere voti dovrà indossare la mascherina chirurgica o in alternativa la FFFP2 o FFP2. Oltre a ciò, gli scrutatori dovranno indossare camice monouso, guanti e visiera. Nei seggi speciali inoltre sarà indispensabile essere muniti di Green Pass. Infine per tutti coloro che opereranno nei seggi ordinari, dovranno indossare tassativamente la normale mascherina chirurgica, avendo però accortezza di sostituirla ogni 4 – 6 ore circa. In questo secondo caso diversamente, non sarà necessaria la certificazione verde.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli