Comelico-Auronzo, Bottacin(Veneto): no a imposizioni romane

Bnz

Venezia, 28 ott. (askanews) - "Non si possono ingessare le esigenze non solo architettoniche, ambientali ed edilizie, ma anche collegate alla stessa sopravvivenza del territorio per le posizioni di qualche alto funzionario statale che non conosce le realtà socio economiche della montagna. Noi non siamo contrari alle valutazioni sensate, ma non possiamo accettare solo vincoli e di avere come risposte dei 'no'. Soprattutto se questi vincoli mettono addirittura a rischio la popolazione dal punto di vista della sicurezza".

A dirlo l'assessore con delega alla Specificità di Belluno Gianpaolo Bottacin al termine dell'incontro svoltosi oggi a Venezia con i sindaci del Comelico e di Auronzo, insieme ai tecnici delle strutture regionali di riferimento, per valutare una posizione univoca. 

(Segue)