Cometa aliena, 21/Borisov ci terrà compagnia a Natale

cometa

Una cometa aliena derivante da un altro sistema solare ci terrà compagnia la notte di Natale. L’UAI ha tracciato la mappa del cielo con le costellazioni visibili, ma la 21/ Borisov risulta difficile da individuare

Cometa aliena, un Natale in compagni di 21/Borisov

Non è Natale senza la rappresentazione della stella cometa nei presepi di tutta Italia, ma questo Natale 2019 sarà ancora più magico.

L’UAI (Unione Astofili Italiani) ha tracciato la mappatura del cielo previsto per la notte del 24 dicembre, che prevede una ricca presenza di costellazioni visibili anche ad occhio nudo, grazie all’assenza della luce lunare: “Sarà una notte senza Luna, che è prossima al novilunio del 26 dicembre, quindi senza il disturbo della sua luce si possono vedere tutte le costellazioni, comprese le più deboli, a patto di recarsi in luoghi privi di inquinamento luminoso”Osservando il cielo intorno alle 22,00, da Ovest verso Est, si potranno osservare le costellazioni di Pegaso, Andromeda, con l’omonima galassia visibile anche con un binocolo, e Perseo che è allo zenit, cioè sulle nostre teste“.

Le ultime mappature hanno riscontrato la presenza di una cometa sconosciuta, rinominata 21/ Borisov, proveniente da un sistema solare di un altro sistema planetario, ma non sarà così facile vederla secondo Paolo Volpino, esperto dell’UAI: “Per chi volesse invece vedere la cometa interstellare 21/Borisov, proveniente da un altro sistema solare e che sta attraversando le costellazioni del Cratere e dell’Idra, il consiglio è di rivolgersi ad astrofili perché la cometa è molto debole, non facile da individuare e si vede solo con grandi strumenti