Comm.Intelligence Senato Usa: Mosca ha cercato di favorire... -2-

A24/Pca

New York, 16 mag. (askanews) - Oggi, il repubblicano Richard Burr, presidente della commissione, e il democratico Mark Warner, suo vice, hanno tenuto un'audizione a porte chiuse con l'ex direttore della National Intelligence, James Clapper, l'ex direttore della Cia, John Brennan, e l'ex direttore della National Security Agency, Mike Rogers, per completare la loro valutazione delle conclusioni dell'intelligence, secondo cui la Russia ha cercato di favorire Trump, di danneggiare Clinton e di indebolire la democrazia statunitense.

In una nota diffusa dai due senatori, Burr afferma che "non vediamo ragioni per mettere in discussione le conclusioni" dell'intelligence. "Non c'è dubbio - ha aggiunto - che la Russia abbia intrapreso uno sforzo senza precedenti per interferire nelle nostre elezioni del 2016". Per Warner, "lo sforzo dei russi è stato esteso, sofisticato e ordinato dal presidente Vladimir Putin, con lo scopo di aiutare Donald Trump e danneggiare Hillary Clinton. Per proteggere la nostra democrazia da future minacce, dobbiamo capire cosa è successo nel 2016. E mentre le nostre indagini vanno avanti, una cosa è abbondantemente chiara: dobbiamo fare un lavoro migliore in futuro se vogliamo proteggere le nostre elezioni dalle interferenze straniere".