Commercio estero, export +2,7% a settembre

A settembre 2020 l'Istat stima una crescita congiunturale per le esportazioni del 2,7% e una lieve flessione per le importazioni dello 0,6%. L'aumento su base mensile dell'export è dovuto al marcato incremento delle vendite verso i mercati extra Ue, mentre quelle verso l'area Ue sono in lieve calo. Nel terzo trimestre 2020, rispetto al precedente, l'export segna un aumento del 30,4%, cui contribuiscono per due terzi i forti incrementi delle vendite di beni strumentali e beni intermedi verso i mercati Ue ed extra Ue. sat/mrv/red