Commercio estero: Latini (Sace), 'nel 2021 prevista crescita export a doppia cifra'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Milano, 8 giu. (Adnkronos) – “Il nostro è un punto di osservazione privilegiato delle dinamiche di mercato. Da un lato leggiamo una forte incertezza, dovuta alla situazione pandemica, e ad un aumento della percezione del rischio da parte delle imprese e del sistema finanziario, che nel concreto si traduce in un aumento delle richieste delle nostre coperture assicurative. Dall’altro c’è una grande voglia di ripartenza delle imprese italiane, confermata anche dalle dinamiche dell’export, tradizionalmente uno dei motori fondamentali della nostra economia, e che dovrebbe chiudere il 2021 con una crescita a doppia cifra". E' quanto afferma Pierfrancesco Latini, amministratore delegato di Sace, a margine dell’evento “Made in Italy: setting a new course”.

"Tra i prodotti che vanno per la maggiore certamente quelli dedicati al sostegno delle commesse estere. In questo ultimo periodo abbiamo osservato un aumento delle operazioni (sia grandi che piccole) verso l’Africa Subsahariana – un’area ancora poco presidiata dalle imprese Made in Italy e quindi un ottimo segnale – ma anche verso il Medio Oriente (in particolare gli Emirati), verso l’Asia (Vietnam) e verso l’Area Stan", osserva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli