Commissione femminicidio da Conte: serve assunzione responsabilità

Afe

Roma, 30 ott. (askanews) - Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte sta per ricevere, a Palazzo Chigi, una delegazione della Commissione parlamentare di inchiesta sul femminicidio, guidata dalla presidente Valeria Valente.

"Chiediamo al presidente Conte - ha spiegato la Valente - una assunzione di responsabilità sulla violenza contro le donne, l'unico reato violento che non conosce battute di attesto. Servono provvedimenti concreti e risorse. E quando una donne denuncia abusi deve trovare lo Stato vicino e amico: troppe volte le donne si sentono lasciate sole".

"Bisogna - ha aggiunto - sbloccare i fondi per gli orfani del femminicidio, lavorare sulla educazione nelle scuole e semplificare la distribuzione delle risorse ai centri anti violenza e per l'autonomia femminile".