Commissione Segre: Malan: Fi si impegnerà seppure astenuta

Tor

Roma, 30 ott. (askanews) - "Non condividendo taluni contenuti della mozione della maggioranza e ribadendo la massima solidarietà alla senatrice Segre per gli odiosi attacchi che subisce sulla Rete, Forza Italia si asterrà sulla mozione della maggioranza ma sin d'ora assicura il suo fattivo contributo ai lavori della commissione". Lo ha assicurato il vicecapogruppo vicario di Forza Italia Lucio Malan, prima del voto sulla istituzione di una Commissione straordinaria per il contrasto dei fenomeni di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all'odio e alla violenza.

"In particolare, deprechiamo - ha spiegato Malan - la posizione intrisa da pregiudizi del capogruppo di Italia Viva che ci accusa falsamente di aver cambiato la nostra mozione dopo il voto in Umbria. Una fake news per mettere in atto una posizione escludente rispetto all'opposizione, paradossale su un provvedimento come questo. Sul piano dei contenuti riteniamo troppo ambiguo il passaggio sul contrasto ai nazionalismi e la necessità di colpire anche dichiarazioni 'sgradite' anche quando non siano lesive della dignità della persona. Per noi prevalgono sempre i principi della libertà di espressione sanciti dalla nostra Costituzione, nei limiti previsti dalla legge. Affermare la propria identità deve essere sempre consentito se non lede la libertà altrui. Ci dispiace che tali aspetti non siano stati espunti dalla mozione di maggioranza impedendo un voto unanime che era a portata di mano. Forza Italia - ha concluso - parteciperà con impegno e attenzione ai lavori della Commissione difendendo sempre la libertà e la pacifica convivenza".