Commissione Ue in contatto con Italia su emendamento incroci media-tlc - portavoce

·1 minuto per la lettura
Bandiere dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles
Bandiere dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione Ue a Bruxelles

BRUXELLES/MILANO (Reuters) - La Commissione europea ha ricevuto la lettera di Vivendi sull'emendamento approvato dal Senato sugli incroci del settore media e telecomunicazione in italia.

E' quanto si legge in una dichiarazione di un portavoce della Commissione europea a Reuters.

"La Commissione europea è in contatto con le autorità italiane e ha ricevuto la lettera da Vivendi. Nel caso in cui le autorità italiane notificheranno il provvedimento in questione, la Commissione valuterà la sua conformità al diritto Ue prima della sua adozione", si legge nella dichiarazione.

La norma, ancora in discussione in Parlamento, avrebbe un impatto diretto su Vivendi, principale azionista di Telecom Italia con il 24% e secondo azionista di Mediaset con il 29%.

(Elvira Pollina, in redazione a Milano Gianluca Semeraro)