Commissione Ue emetterà 80 mld euro nuovo debito in 2021 per finanziare ripresa

·1 minuto per la lettura
Bandiera dell'Unione europea davanti alla sede della Commissione a Bruxelles

(precisa titolo)

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea ha in programma di emettere debito a lungo termine per 80 miliardi di euro allo scopo di finanziare il fondo NextGenerationEU da 750 miliardi per la ripresa post-pandemia.

La Commissione ha annunciato che all'emissione di debito, che inizierà nelle prossime settimane di giugno, si aggiungeranno decine di miliardi di euro di obbligazioni a breve termine per coprire il restante fabbisogno finanziario, aggiungendo che aggiornerà il piano finanziamenti a settembre.

"La Commissione sarà in grado di finanziare, nel corso del secondo semestre, tutti i prestiti e le garanzie destinati agli Stati membri nell'ambito dello strumento per ripresa e resilienza, oltre a coprire il fabbisogno delle politiche Ue a cui sono destinati i finanziamenti del NextGenerationEU" si legge in un comunicato di Bruxelles.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Stefano Bernabei, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)