## Commissione Ue vara legge europea sul clima, Greta la stronca -4-

Loc

Bruxelles, 4 mar. (askanews) - Quanto alle critiche di Greta, Timmermans ha riferito che durante la discussione in Commissione lui e la giovane attivista hanno espresso i propri punti di vista, che gli obiettivi sono comuni, ma che "lei è più ambiziosa", perché si basa su un approccio chiamato "carbon budget". "Ho detto a Greta che noi ci basiamo su un approccio diverso, e siamo più ottimisti di lei sulle potenzialità delle nuove tecnologie. Ma senza di lei e la mobilitazione che lei ha suscitato di due generazioni di giovani, oggi non avremmo discusso e varato questa legge sul clima", ha concluso il vicepresidente della Commissione.

L'approccio del "carbon budget", in sostanza, calcola in modo preciso la quantità di gas serra da emettere in un dato periodo, globalmente, e da non superare, in funzione della limitazione del riscaldamento globale che si vuole conseguire. E' un sistema scientificamente più rigoroso, che però risulta troppo rigido per la logica negoziale che deve applicare la Commissione per cercare di convincere tutti gli Stati membri e il mondo economico ad aderire al "green deal". Di qui la critica di Greta, diretta e impietosa: "La natura non negozia, non potete fare un accordo con la natura", ha sottolineato, concludendo il suo intervento al Parlamento europeo.