Commissione Ue, von der Leyen chiede voto fiducia di Strasburgo

Loc

Strasburgo, 27 nov. (askanews) - La presidente eletta della nuova Commissione europea, Ursula von der Leyen, ha chiesto stamattina a Strasburgo il voto di fiducia della plenaria dell'Europarlamento per il suo programma e la sua squadra, con un discorso molto lungo e complesso in cui ha puntato soprattutto sulla doppia priorità della transizione ecologica ed economica verso la neutralità climatica nel 2050, e dell'innovazione digitale. Dopo un omaggio al suo predecessore Jean-Claude Juncker, Von der Leyen ha esordito sottolineando il fatto che la sua Commissione ha quasi realizzato la parità di genere nella sua composizione (solo un uomo in più rispetto alle donne) e annunciando che così sarà in tutti i gabinetti dei commissari.

Riguardo all'emergenza climatica, von der Leyen ha citato "Venezia sott'acqua" e gli incendi delle foreste in Portogallo, sottolineando che i fenomeni meteorologici estremi sono sempre più intensi e frequenti. "Se c'è un campo in cui il mondo ha bisogno della leadership dell'Europa, è quello della lotta al cambiamento climatico", ha detto la presidente eletta, che ha affidato al vicepresidente esecutivo olandese Frans Timmermans il coordinamento delle politiche della nuova Commissione nel settore. (Segue)