Commissione Ue vuole aumentare aiuti Stato per aziende colpite da sanzioni

Margrethe Vestager, Commissario europeo per la concorrenza, a Bruxelles

BRUXELLES (Reuters) - La Commissione europea vuole aumentare gli aiuti di Stato concessi alle imprese della Ue colpite dalle sanzioni imposte contro la Russia a causa dell'invasione dell'Ucraina e ha chiesto il feedback dai Paesi Ue prima di una decisione finale.

"Poiché la crisi persiste, proponiamo anche di aumentare il livello massimo di aiuto che può essere concesso nell'ambito del Framework", ha affermato in una nota il capo dell'antitrust della Commissione europea Magrethe Vestager.

"Decideremo la strada da seguire tenendo conto delle opinioni di tutti gli Stati membri e della necessità di preservare una concorrenza effettiva nel mercato unico", ha detto Vestager.

La proposta inviata ai 27 Stati membri tiene in considerazione anche l'obiettivo Ue di diventare indipendente dai combustibili fossili e la necessità di ulteriori misure per accelerare ulteriormente la diversificazione degli approvvigionamenti energetici.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli