Como, equipaggio del battello ubriaco in servizio: tre denunciati

battello fra cristoforo como ubriachi

L’intero equipaggio di un battello della Navigazione del lago di Como, il Fra Cristoforo, è stato denunciato dai carabinieri con l’accusa di aver prestato servizio ubriachi. Immediato il ritiro della patente e del libretto di navigazione.

Equipaggio del battello ubriaco

In base a quanto si evince dal sito del Corriere di Como, l’episodio ha avuto luogo nel tardo pomeriggio di venerdì 20 settembre 2019. A segnalare la vicenda, a quanto pare, sembra sia stato un turista inglese a bordo del battello. Il passeggero, insospettito dal comportamento dei membri dell’equipaggio, ha infatti deciso di inviare una mail con il proprio cellulare alla direzione della Navigazione Laghi. Quest’ultima, dopo la segnalazione, ha deciso a sua volta di avvertire le forze dell’ordine.

Quando l’imbarcazione è rientrata al pontile numero 1 in zona Sant’Agostino, un equipaggio della radiomobile ha atteso lo sbarco di comandante, macchinista e marinaio in servizio sul Fra Cristoforo, che aveva a bordo alcune decine di persone. In base a quanto segnalato dal passeggero prima e dalla stessa Navigazione, sembrava che tutti e tre i membri dell’equipaggio del Fra Cristoforo avessero ecceduto con l’alcol. Immediati quindi gli opportuni accertamenti, con i risultati dell’etilometro che non hanno fatto altro che confermare i sospetti.

Tutti e tre, infatti, avevo hanno evidenziato un tasso alcolemico dalle tre alle cinque volte superiore al massimo consentito. A quel punto è scattata la denuncia da parte dei carabinieri. I tre dipendenti dell’azienda pubblica che gestisce il trasporto sul lago, inoltre, hanno dovuto fare i conti con il ritiro del libretto di navigazione.