Como: in parco regionale scoperto scarico abusivo di un maneggio, due denunce

Como: in parco regionale scoperto scarico abusivo di un maneggio, due denunce

Milano, 23 lug. (Adnkronos) – I carabinieri forestali di Appiano Gentile (Como) hanno scoperto all’interno del Parco Regionale Spina Verde uno scarico abusivo che da un maneggio di Colverde immetteva reflui direttamente nel torrente Lonee. Dagli accertamenti è emerso come un tubo di scarico raccogliesse i reflui di una vasca di lavaggio e le acque meteoriche di un piazzale del maneggio convogliandole direttamente nel torrente. L'ente Parco non aveva rilasciato alcuna autorizzazione in merito: i militari hanno quindi denunciato due persone, gestori di un'azienda agricola.

Tra l'altro, gli indagati hanno già un procedimento aperto a loro carico: nel 2020 i forestali avevano rilevato "una rilevante quantità di violazioni nei terreni gestiti dall’azienda: realizzazione di baracche e recinzioni non autorizzate, letamaie nei pressi dello stesso torrente Lonee, che mettevano a rischio la salubrità dell’acqua che scende a valle". I gestori dell’azienda agricola avevano anche installato tornelli lungo i sentieri del parco che impedivano il passaggio di biciclette e passeggini, avevano abbattuto alberi in alcuni terreni confinanti rendendosi così responsabili anche del reato di furto.

I responsabili degli illeciti dovranno rispondere di abusi edilizi, deturpamento di bellezze naturali, abuso paesaggistico e gestione illecita di rifiuti, oltre che della recente apertura dello scarico abusivo in violazione anche alla normativa di polizia idraulica, il tutto all’interno di un’area protetta di particolare pregio naturalistico.

Il nostro obiettivo è quello di creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano interagire tra loro sulla base di interessi e passioni comuni. Per migliorare l’esperienza della nostra community abbiamo sospeso temporaneamente i commenti agli articoli.