Como, sequestrata una tonnellata di fuochi d'artificio irregolari

Milano, 30 dic. (askanews) - I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Como hanno sequestrato oltre una tonnellata di fuochi d'artificio stoccati irregolarmente, circa 300.000 pezzi in totale, destinati ad essere venduti in occasione del prossimo Capodanno.

Sono 5 gli esercizi commerciali controllati (a Como, Villa Guardia, Castelmarte e Merone) in cui sono state rilevate modalità di stoccaggio non rispettose delle misure di sicurezza: il materiale esplosivo era custodito insieme con prodotti altamente infiammabili quali riscaldatori, accendini e quadri elettrici.

Inoltre, sono stati riscontrati sistemi di allarme e sicurezza antincendio inidonei e non funzionanti.