Compie 119 anni Kane Tanaka, la nonnina del mondo

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 3 gen. (askanews) - L'essere umano più vecchio del mondo, la giapponese Kane Tanaka, ha festeggiato il suo 119mo compleanno nella città di Fukuoka ieri. Lo scrive oggi l'agenzia di stampa nipponica Kyodo.

Tanaka, nata il 2 gennaio 1903, ora punta a essere la terza persona nella storia a superare la soglia verificata dei 120 anni. La persona che è vissuta più a lungo è stata la francese Jeanne Calment, nata nel 1875 e morta nel 1997 a 122 anni.

Kane Tanaka è nata alla vigilia della Guerra russo-giapponese (1904) e ha attraversato quattro ere: la Meiji, Taisho, Showa, Heisei e Reiwa. Nel suo stesso anno nascevano lo scrittore britannico George Orwell, il regista giapponese Yasujiro Ozu, il musicista Usa Bing Crosby, lo scrittore belga George Simenon, il genero di Mussolini e ex ministro degli esteri italiano Galeazzo Ciano.

Il Guinness dei Primati ha riconosciuto a marzo 2019 Kane Tanaka come la persona vivente più vecchia, quando aveva 116 anni. L'anno seguente è diventata la persona giapponese sopravvissuta più a lungo nella storia.

Tanaka continua a essere lucida, ama i giochi matematici e si concede piccoli vizi come quello del cioccolato e delle bibite gassate.

Settima di nove fratelli, si sposì a 19 anni e dové badare alla famiglia quando, nel 1937, il marito e il primo figlio furono mandati a combattere nella Seconda guerra sino-giapponese. Lo fece gestendo un ristorante di ramen.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli