Compra vaso cinese per 1 sterlina, lo rivende per 500 mila

webinfo@adnkronos.com

Un vaso di porcellana cinese comprato per una sterlina a una vendita di beneficenza ha cambiato la vita del suo acquirente, un anonimo abitante dell'Hertfordshire, contea inglese a nord di Londra. Dopo una battaglia a colpi di rialzo, infatti, il piccolo manufatto - alto poco più di 25 cm - è stato venduto per 380 mila sterline, una somma enorme che - una volta aggiunti i diritti per la casa d'aste Sworders - cresce fino a 484 mila sterline (oltre 560 mila euro).  

A giustificare questa valutazione la scoperta che il vaso in realtà ha circa 300 anni essendo stato prodotto specificatamente per l'imperatore Qianlong, che ha regnato sulla Cina dal 1735 al 1796. A confermarlo, una iscrizione sul fondo, l'utilizzo per le decorazioni del colore giallo (di solito riservato all'imperatore) e il logo della dinastia Qing che indicava come si trattasse di un arredo del palazzo imperiale. Il vaso inoltre era decorato con motivi 'europei' introdotti a fine Seicento presso la corte Qing dai missionari gesuiti. 

Assolutamente all'oscuro di questa storia, il fortunato acquirente aveva posto il piccolo vaso in vendita su eBay: sommerso dalle offerte e dalle richieste di informazioni, l'uomo aveva quindi ritirato il lotto e sottoposto il manufatto agli esperti di Sworders. Salvo scoprire che il suo valore reale si aggirava intorno alle 100 mila sterline. Ma l'asta si è trasformata in una battaglia di rialzi fino alla conclusione, a quota 380 mila sterline. Una somma che - spiegano dalla casa d'aste - ha lasciato "comprensibilmente estasiato" il fortunato venditore.