Comprare Bitcoin con PayPal – Complicato Ma Possibile

Mark Kosierowski

A prima vista, Paypal e Bitcoin sembrano fatti l’uno per l’altro. Paypal è una piattaforma ormai consolidata creata per trasferire denaro in modo facile e semplice su Internet senza l’uso di intermediari finanziari. Bitcoin è un mezzo di scambio specificamente progettato per operare al di fuori del sistema finanziario classico.

Eppure, la combinazione di questi due è sembrata essere come mescolare olio e acqua. Ci sono stati momenti in cui è sembrato che funzionassero insieme senza problemi. Altre volte è sembrato che avessero differenze molto evidenti tali da non poter essere superate. Questi diversi periodi si sono sovrapposti durante i mutevoli cambiamenti dei mercati delle criptovalute.

Bitcoin e PayPal – Ostacoli

Al momento della stesura dell’articolo, non c’è un modo per acquistare direttamente Bitcoin con un pagamento proveniente direttamente da un conto PayPal. PayPal non consente trasferimenti di fondi per pagare Bitcoin. Le voci secondo cui tali transazioni sarebbero state autorizzate circolano da diversi anni. Ci sono state anche voci secondo le quali PayPal stesse sviluppando la propria criptovaluta per facilitare i trasferimenti monetari in modo simile a come fa Ripple per le banche e le istituzioni finanziarie.

Tuttavia, PayPal non ha cambiato la sua politica e non ha annunciato lo sviluppo di una criptovaluta. Infatti, dato che PayPal funziona come intermediario tra banche e privati, una criptovaluta sembra in contrasto con il loro modello di business. A meno che le banche non inizino a detenere conti in criptovalute, sembra che ci sia poco incentivo per PayPal ad impegnarsi nel settore delle criptovalute.

In effetti, PayPal potrebbe vedere Bitcoin come un rivale per le transazioni tra persone. Questo punto di vista sarebbe coerente con quello del settore bancario in generale. È anche possibile che PayPal valuti la loro credibilità e che quindi sia riluttante a farsi coinvolgere nel settore delle criptovalute. Il numero di transazioni truffa nel mondo delle criptovalute supporta questa teoria. Sarebbe coerente con la loro riluttanza a consentire agli utenti di accedere ai fondi per pagare servizi su siti web pornografici.

Tuttavia, al pari di quel settore, il settore delle criptovalute ha sviluppato diverse soluzioni alternative per l’utilizzo dell’infrastruttura PayPal per il pagamento degli acquisti di monete e token. Questi includono l’uso di intermediari in varie forme. La resistenza di PayPal alle criptovalute potrebbe causare la chiusura di queste strade, oppure PayPal potrebbe cedere e consentire loro di continuare. La natura molto dinamica dei mercati delle criptovalute potrebbe anche sviluppare altre soluzioni.

Valute Globali, Restrizioni Nazionali

Parte del problema che PayPal sta affrontando è che sta operando entro confini internazionali, il che richiede la conformità a diverse leggi e regolamenti. PayPal ha sapientemente navigato in quel campo minato. Gli exchange di criptovalute stanno cercando di sviluppare la sua stessa abilità, ma non ci sono ancora riusciti. Ciò significa che tutti gli exchange non funzionano in tutti i Paesi.

Questo è il caso di eToro, un popolare sito di trading finanziario che offre varie criptovalute. Il sito offre la possibilità di depositare sul conto di trading tramite trasferimento da PayPal ma non opera negli Stati Uniti. Fortunatamente per i cittadini non statunitensi, il sito supporta il trading di Bitcoin pagato tramite Paypal. Offre inoltre istruzioni semplici e dettagliate, come mostrato di seguito.

Dopo aver creato un conto di trading e aver selezionato “Fund Your Account”, puoi semplicemente digitare l’importo e pagare tramite PayPal. Il sito eToro ti indirizzerà quindi su PayPal per accedere e completare la transazione.

Si prega di notare che questo passaggio non completa la transazione per l’acquisto di Bitcoin o qualsiasi altra criptovaluta. Ciò richiede un ulteriore passaggio, che può far capire il motivo per il quale PayPal supporti questo trasferimento. Un trasferimento ad eToro è un trasferimento verso un altro istituto bancario e non un acquisto di Bitcoin.

Se eToro è un esempio di una piattaforma di trading globale, LocalBitcoins è tutt’altra cosa. È un intermediario che elenca le persone disposte a vendere (e comprare) Bitcoin ad altre persone situate nelle vicinanze. La forma di pagamento varia, ma PayPal viene accettato da alcune persone. Molti venditori utilizzano una banca locale come luogo per il deposito dei fondi mentre il tempo necessario per trasferire fondi con PayPal può essere considerato un fattore limitante.

Questo problema è stato risolto da piattaforme di trading online come Paxful. Questo è un altro intermediario che unisce compratori e venditori di Bitcoin. Molte persone utilizzano PayPal come metodo di pagamento. Tuttavia, tra le recensioni di questo sito ci sono reclami di Bitcoin rubati e servizio clienti scadente o inesistente. Questo potrebbe riflettere i crescenti problemi del settore delle criptovalute, o potrebbe essere la ragione per la quale PayPal non supporta esplicitamente il trading di Bitcoin.

Utilizzo delle Carte

È importante ricordare che i trasferimenti diretti da PayPal non sono l’unico mezzo per effettuare transazioni con fondi sulla piattaforma PayPal. PayPal offre anche una carta di credito e una carta di debito che permettono un comodo passaggio intermedio nel trasferimento di fondi attraverso la rete di carte di credito esistente.

Utilizzare questo metodo di pagamento con PayPal è semplice, anche se non è un mezzo diretto per pagare Bitcoin con PayPal. Si tratta di creare un conto di debito o di credito tramite PayPal, e quindi di utilizzare quel conto su un exchange per acquistare Bitcoin. A condizione che questa carta di credito o di debito verrà utilizzata anche per altri acquisti, questo potrebbe essere un buon metodo.

Come descritto sul sito web di PayPal, il processo per ottenere una carta prepagata MasterCard PayPal è semplice. La carta viene ordinata attraverso il sito web di PayPal e inviata per posta. Dopo che è stata attivata sul sito, i fondi attualmente su PayPal possono essere trasferiti sul conto della carta. Può quindi essere utilizzata in qualsiasi sito web che supporti l’utilizzo di carte di debito MasterCard per l’acquisto di Bitcoin o altre criptovalute.

CEX.IO è un exchange che consente collegamenti a carte di debito MasterCard e altre carte di credito. Queste possono essere utilizzate sia per comprare che per vendere Bitcoin e altre criptovalute. Il sito web ha a volte segnalato che il collegamento alle carte PayPal non è operativo e l’exchange non sta attualmente aprendo nuovi conti. Tuttavia, questi possono essere considerati problemi temporanei che dovrebbero essere risolti a breve.

Altri Metodi

Per l’acquirente una tantum di Bitcoin, la creazione di una carta di debito MasterCard PayPal esclusivamente per questo scopo può sembrare complicato e troppo oneroso. Per tale acquirente, ci sono altri metodi che usano un intermediario per svolgere lo stesso compito. Uno dei più fantasiosi di questi metodi è attraverso il sito di Virwox.

Virwox (il “Virtual World Exchange”) non è un exchange o un sito di criptovalute. È una piattaforma per il trading di valute immaginarie utilizzate nei giochi online. Una di queste valute è il Second Life Linden Dollars (SLL), una valuta immaginaria utilizzata nel gioco Second Life. Questo gioco è uno dei giochi fantasy online più popolari su Internet.

La transazione inizia con l’acquisto di SLL con denaro in un conto PayPal. Crea un conto su Virwox, ignorando le informazioni sull’avatar che userai nel gioco di Second Life. Deposita su questo conto denaro trasferito dal tuo conto PayPal. Una volta che questo trasferimento è stato completato, è possibile acquistare SLL andando su Exchange-> USD/SLL sul lato sinistro dello schermo.

Una volta confermata la transazione, torna alla stessa sezione sul lato sinistro dello schermo e scambia SLL per Bitcoin. Avrai bisogno di un portafoglio Bitcoin per i Bitcoin appena acquistati. Questo exchange non è un exchange di Bitcoin ma accetta Bitcoin come metodo per pagare in SLL. Poiché il gioco di Second Life può far guadagnare i giocatori, il sito ospita anche i trasferimenti in altre valute.

Considera che l’acquisto di Bitcoin tramite Viwox comporta due transazioni e un prezzo fisso per Bitcoin. Le doppie transazioni indicano che le commissioni totali per questa transazione sono più elevate rispetto ad altri metodi e il prezzo fisso per Bitcoin potrebbe non essere il più basso disponibile sul mercato. Tuttavia, “riciclando” i fondi su PayPal tramite SLL è possibile completare un acquisto Bitcoin.

Le persone che desiderano una maggiore flessibilità nel fare business con Bitcoin, possono trovare un vantaggio significativo creando un conto Wirexapp. Questo è un sito di criptovalute integrato che supporta diverse funzioni, tra cui l’acquisto e il trasferimento di Bitcoin. Offre anche un portafoglio Bitcoin e una carta di pagamento. Questa carta è il collegamento con il sistema PayPal.

Dopo aver creato un conto sul sito Wirexapp, clicca su “Richiedi una carta” nella parte in alto a destra dello schermo. Puoi selezionare una carta fisica o una virtuale.

Una volta che hai i dati della carta, vai sul sito di PayPal e collega questa carta al tuo conto PayPal. Ora puoi trasferire fondi dal tuo conto PayPal a questa carta Wirexapp. Si prega di notare che questo trasferimento è soggetto ai normali tempi di trasferimento di qualsiasi transazione PayPal.

Una volta che la tua carta Wirexapp ha ricevuto i dollari USA dal tuo conto PayPal, puoi tornare su Wirexapp e acquistare Bitcoin. Come con il sito di Viwox, c’è solo un prezzo per Bitcoin su Wirexapp. Tuttavia, a differenza di Viwox, vi è una sola commissione di transazione dal momento che stai acquistando Bitcoin con dollari USA. Una volta che la carta viene creata e collegata a PayPal, può anche essere utilizzata per trasferire i proventi della vendita a PayPal dal sito Wirexapp quando vendi Bitcoin.

Coinbase è uno degli exchange di Bitcoin che utilizza PayPal come uno dei metodi disponibili per prelevare fondi dalla vendita di Bitcoin. Come Cex.io, questo collegamento a volte non è operativo. Da notare anche che Coinbase applica una commissione del 3,99% per trasferire denaro su un conto PayPal. Alcuni utenti potrebbero ritenerla troppo alta, considerando che i trasferimenti tramite ACH sono gratuiti.

Transazioni Derivate

Sebbene non sia tecnicamente possibile l’acquisto di Bitcoin con fondi su PayPal, ci sono altri due metodi che fanno tale cosa. Questi sono supportati da PayPal e hanno anche altri vantaggi. Il primo di questi riguarda l’acquisto di un Contratto per Differenza (CFD) che conferisce al proprietario il diritto al profitto da un cambiamento nel valore di Bitcoin.

I CFD sono disponibili per i cittadini non statunitensi sul sito eToro, e disponibili per i cittadini statunitensi e altri attraverso Plus 500. Si prega di notare che questo exchange finanziario non permette effettivamente l’acquisto di Bitcoin e che lo strumento finanziario in questione include l’uso della leva finanziaria. che aumenta sia i guadagni che le perdite. La leva finanziaria è uno strumento potente ma non adatto ai principianti o agli investitori alle prime armi.

Un’altra transazione che imita completamente la proprietà di Bitcoin senza l’uso della leva è un prestito garantito offerto da Xcoin . Questa piattaforma supporta il trasferimento di fondi da PayPal e vanta una connessione sicura e stabile. Fornisce quello che è forse il modo più veloce e diretto per “comprare Bitcoin con PayPal”.

La transazione sembra una vendita e produce lo stesso risultato finanziario, ma è strutturata come un prestito di Bitcoin al valore di mercato più un pagamento di interessi detenuti come garanzia per il prestatore.

Dopo il pagamento tramite PayPal alla persona che ha prestato i Bitcoin, Xcoin trasferisce i Bitcoin nel tuo portafoglio. Ora sono tuoi e puoi spenderli o venderli.

Se il prezzo del Bitcoin scende, dovrai aggiungere altro denaro al trasferimento quando li restituirai per rimborsare il prestito. Se il prezzo del Bitcoin sale, puoi vendere i Bitcoin e ripagare il prestito intascando un profitto. In ogni modo, il prestito sicuro imita la proprietà diretta di Bitcoin.

Conclusioni

Non è possibile acquistare Bitcoin con fondi depositati direttamente su PayPal. Alcuni exchange riportano che i ricavi delle vendite possono essere trasferiti su PayPal, ma tali sistemi hanno anche segnalato interruzioni. È giusto dire che la riluttanza di PayPal a partecipare al mercato dei Bitcoin è stata efficace. Alcuni intermediari di terze parti sono necessari per completare un acquisto diretto di Bitcoin.

Per alcuni, l’uso di una banca come intermediario tramite una carta di debito MasterCard PayPal è un semplice passaggio già esistente. Per piattaforme di trading che consentono collegamenti a MasterCard, questo è l’approccio più diretto. Tuttavia, per l’acquirente occasionale, la creazione di una nuova carta potrebbe essere più difficoltosa di quanto valga. Questo è probabilmente il caso della creazione di un conto su Wirexapp.

Tutto sommato, le transazioni di Xcoins, sebbene non siano un vero acquisto di Bitcoin, probabilmente si avvicinano di più all’acquisto di Bitcoin con fondi PayPal. Replica i risultati finanziari del possedere Bitcoin e può essere completato tramite PayPal. È certamente più complicato, ma fa il suo lavoro.

 

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: