Comunali: Marcucci, 'Letta e Conte hanno sbagliato impostazione'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 19 mag (Adnkronos) – “Credo che Letta e Conte abbiano sbagliato impostazione. Gli accordi per le città non si possono siglare a Roma, tralasciando i temi e le alleanze maturate nei territori. È un errore dovuto ad una accelerazione eccessiva, che non porta mai esiti soddisfacenti”. Lo dice in un’intervista ad Affari Italiani il senatore Pd Andrea Marcucci.

“Il dialogo tra Pd e 5 stelle è partito in modo sbagliato, le posizioni dei 5 stelle sulla giustizia non aiutano. Io non sono contrario a priori, ma serve una coesione programmatica che allo stato attuale è ancora da costruire”, ha aggiunto.

Quanto alla parità di genere nel Pd: “Dalle parole, non siamo passati ai fatti, come se la giusta questione della rappresentanza femminile si fosse fermata ai capigruppo. Mi aspettavo un altro passo da Letta, ed invece zero candidate donne nelle grandi città che andranno al voto ad ottobre. Una triste realtà sulla quale riflettere”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli