Comune Roma sostiene Dottor Binario per cura senza fissa dimora

(Segue)

Roma, 17 giu. (askanews) - All'interno del Polo Sociale di Roma Termini, finanziato dall'Amministrazione Capitolina e gestito da Binario 95, prende il via oggi un nuovo progetto-pilota per la sorveglianza sanitaria delle persone senza dimora offerta da "Dottor Binario". Lo fa sapere in una nota il Campidoglio. L'obiettivo aggiungere, alla prevenzione e al monitoraggio gi in atto contro il Covid-19 presso la struttura per ospiti e operatori, anche un analogo servizio gratuito aperto a tutte le persone in condizioni di estrema fragilit. Si vogliono cos intercettare, oltre agli ospiti della struttura, anche tutte le persone che si rivolgono per semplice orientamento o servizi di supporto al Polo Sociale, un punto di riferimento fondamentale per chi si trova in estrema fragilit.

Nell'ottica di garantire il benessere dei singoli e dell'intera Comunit, infatti, l'azione mira a monitorare e confermare la negativit al Covid-19 o, in caso contrario, ad attivare le opportune procedure di sicurezza, tutela e quarantena laddove necessario.

Il progetto, che ha ricevuto il nullaosta tecnico-scientifico dell'InMi Lazzaro Spallanzani di Roma, sar coordinato dal prof. Aldo Morrone, direttore scientifico dell'Istituto San Gallicano, e realizzato in partenariato con l'Ircss Istituto Fisioterapici Ospitalieri di Roma, il Dipartimento di Scienze Biomediche, Chirurgiche ed Odontoiatriche dell'Universit degli Studi di Milano, il Department of Health Research and Impact della McMaster University di Hemilton, Canada, e il Dipartimento di Ingegneria Industriale dell'Universit di Trento.