Comuni, Uncem: Fondo solidarietà, in attesa ulteriori 100 mln

Cro-Mpd

Roma, 3 gen. (askanews) - Ai Comuni arriveranno 100 milioni di euro in più rispetto al 2019, per "specifiche esigenze di correzione nel riparto del Fondo di solidarietà comunale", come si legge al comma 849 dell'articolo 1 della legge di bilancio 2020. Le preoccupazioni espresse da Uncem nei giorni scorsi, dopo le segnalazioni di tagli dell'FSC da parte di molti Comuni, dovrebbero essere eliminate da questa misura. "Di certo è molto positivo - conferma Marco Bussone, Presidente Uncem - Da un esame approfondito della finanziaria, individuiamo in questo provvedimento e nello stanziamento che aumenterà poi dal 2021, una buona soluzione per far fronte ai tagli finora individuati dai Comuni sul sito del Ministero dell'Interno. Entro il 31 gennaio le risorse dovranno essere ripartite con un apposito decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell'interno di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, previa intesa in Conferenza Stato-città e autonomie locali. Prima si procede, meglio è. I Comuni devono fare il bilancio preventivo. Ringrazio il Ministro Lamorgese e quanti hanno lavorato a questo comma così da correggere e migliorare le assegnazioni del fondo di solidarietà comunale".