Con ID InfoCamere l'identità digitale è in Camera di commercio

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 10 nov. (Adnkronos/Labitalia) – Sono operativi da oggi, per tutti gli imprenditori e professionisti del territorio, i servizi per l’identità digitale della Certification authority delle Camere di commercio, Id InfoCamere. Attraverso la nuova piattaforma di InfoCamere, accreditata da luglio 2020 come Qualified trust service provider del sistema camerale italiano, dunque organo certificatore riconosciuto a livello europeo per l’erogazione di servizi fiduciari e per il rilascio della firma digitale, le camere di commercio mettono così a disposizione del tessuto produttivo un kit completo di strumenti tecnologicamente all’avanguardia, sicuri e semplici da usare per entrare a pieno titolo nell’economia digitale e accrescere efficienza e competitività.

"Con il nuovo servizio offerto da ID InfoCamere – ha detto il presidente di InfoCamere, Lorenzo Tagliavanti – il sistema camerale riafferma il proprio ruolo a fianco delle imprese come ultimo miglio nel percorso verso la trasformazione digitale, mettendo a disposizione del territorio un patrimonio di conoscenze frutto di oltre quarant’anni di investimenti nell’innovazione. Anche sulla spinta della crisi pandemica, che ha agito da acceleratore del cambiamento, le imprese e le attività professionali di qualsiasi dimensione e settore hanno compreso l’urgenza di abbracciare la digitalizzazione".

"Il sistema camerale – ha spiegato – ha raccolto questa esigenza affiancando e sostenendo le imprese con strumenti indispensabili per salvaguardare il business ed accrescere l’efficienza. In questo scenario, ID InfoCamere può rappresentare il passe-partout con cui entrare a pieno titolo nell’economia digitale aumentando la propria competitività".

Attraverso il portale https://id.infocamere.it è possibile richiedere, gestire e rinnovare la propria firma con identità digitale: uno strumento oramai indispensabile per sottoscrivere contratti, ordini d’acquisto e accordi specifici (esempio partnership o patti di riservatezza); verbali di assemblee o di consigli d’amministrazione e bilanci societari; polizze assicurative e domande di finanziamento; richieste di voucher e agevolazioni; comunicazioni e adempimenti verso le pubbliche amministrazioni e molto altro ancora.

Con le soluzioni token digital dna, smart card o firma remota è possibile autenticarsi e accedere ai numerosi servizi digitali messi a disposizione dalle Camere di commercio, tra cui il cassetto digitale dell’imprenditore (impresa.italia.it), fatturazione elettronica, libri digitali, registro imprese (ricerche e istanze), legal entity identifier, albo pretorio, deposito bilanci, suap/sue. Senza dimenticare i servizi di altre amministrazioni quali, ad esempio, Inps, Agenzia delle Entrate e Inail.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli