Con quali persone possiamo stare durante il periodo natalizio

·1 minuto per la lettura
Chi sono i congiunti non conviventi
Chi sono i congiunti non conviventi

Nell’attesa che entrino in vigore le definitive restrizioni che verranno applicate dal Governo in merito al periodo Natalizio, è bene fare chiarezza su chi sono i congiunti non conviventi che potremmo probabilmente vedere durante il periodo natalizio. Nei nuovi provvedimenti che potrebbero essere delineati dall’esecutivo sarebbe in corso una valutazione che permetterebbe al cittadino di poter stare parenti entro il secondo grado e i congiunti.

Nello specifico i congiunti sono oltre che i coniugi e i partner conviventi, anche i parenti fino al sesto grado, gli affini fino al quarto grado ed infine le persone legate tra loro da uno stabile legame affettivo. Proprio su quest’ultimi si è dibattuto a lungo, ponendo in particolare l’attenzione sui fidanzati non conviventi che rientrerebbero a pieno titolo tra quelli che possono essere definiti gli “affetti stabili”.

Chi sono i congiunti non conviventi

Il Ministero dell’Interno ha fatto chiarezza su chi siano i congiunti e nello specifico i congiunti non conviventi. Si tratterebbe infatti nel dettaglio dei: “coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge)”.

Una domanda che moltissimi si sono posti è se i fidanzati non conviventi e gli amici più stretti potrebbero essere definiti congiunti non conviventi. Per ciò che riguarda i fidanzati non conviventi la risposta potrebbe essere affermativa rientrando tra i legami affettivi stabili. Potrebbe essere negativa la possibilità di vedere gli amici stretti proprio per lo stesso motivo.