Con Specola vaticana Papa cita Dante: amore muove sole e stelle

Ska

Città del Vaticano, 14 giu. (askanews) - "Come esseri umani siamo più che pensanti e razionali. Siamo anche persone con un senso di curiosità che ci spinge a saperne di più; creature che lavorano per imparare e condividere ciò che hanno imparato, per il gusto di farlo. E siamo persone che amano ciò che fanno e che scoprono nell'amore per l'universo un assaggio di quell'amore divino che, contemplando il creato, ha dichiarato che era buono". Papa Francesco ha ricevuto questa mattina gli studenti della Summer school della Specola vaticana, l'osservatorio astronomico della Santa Sede. "Come è noto, Dante ha scritto che è l'amore che muove il sole e le stelle (cfr Paradiso, XXXIII, 145). Possa anche il vostro lavoro essere 'mosso' dall'amore: amore per la verità, amore per l'universo stesso, e amore di ognuno di voi per l'altro, lavorando insieme nella diversità. Con questi auspici, cordialmente invoco abbondanti benedizioni del Signore su di voi e sul vostro lavoro".