Conclusa a Venezia la Japan Week, cultura e affari

Mos

Roma, 5 set. (askanews) - Un caleidoscopio di opportunità di business per le imprese venete; prospettive di ampliamento per le aziende giapponesi operanti in questa regione; proiezioni di incremento del turismo che intraprende nuove strade come il wedding: il seminario "Il Giappone in Veneto - Cooperazione e investimenti", fra gli eventi clou della Japan Week in Venice, organizzata dalla Fondazione Italia Giappone, presieduta dall'ambasciatore Umberto Vattani, col sostegno del Comune di Venezia e la collaborazione della Venice International University (VIU) e dell'Università Ca' Foscari ha lanciato una "via del fior di ciliegio" che porterà un ulteriore incremento dei rapporti e degli affari. E sul palcoscenico di Palazzo Vendramin Calergi si sono susseguiti protagonisti italiani e giapponesi per rafforzare o stringere alleanze imprenditoriali, col supporto delle autorità competenti (erano presenti le agenzie governative deputate alla promozione). Insomma una sorta di Stati Generali di un promettente futuro nei rapporti economici bilaterali.

Ha aperto l'incontro il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro che ha ribadito l'impegno del Comune e suo personale per percorrere nuove strade di sviluppo per il tessuto economico veneziano, a cominciare dagli insediamenti di nuove imprese a Marghera.(Segue)