Conclusa a Venezia la Japan Week, cultura e affari -8-

Mos

Roma, 5 set. (askanews) - Interessante l'intervento dell'a.d. di Ebara Pumps Europe, Hiroshi Okazaki, che vanta un'azienda di elettropompe industriali e domestiche con più di 500 dipendenti e una produzione annua di 400mila pompe nei suoi due stabilimenti in provincia di Vicenza e di Trento: "Investire in Veneto conviene - ha detto - sia per le competenze ingegneristiche in loco; sia per la posizione strategica e logistica; sia, infine, per la filiera già presente sul territorio."

La Mitsubishi Electric Hydronics & IT Cooling Systems, rappresentata sia dal suo vicepresidente e direttore generale Yoshiomi Araki, sia dal suo vicedirettore generale marketing Marco Vialetto, è una realtà vincente nel panorama delle aziende a capitale giapponese in Italia: trainata dall'acquisizione di alcuni marchi storici della climatizzazione in Italia, con la più grande acquisizione mai realizzata da Mitsubishi Electric, ha ora in vista ulteriori espansioni. L'impiantistica per automazione industriale è il core business della Salvagnini Italia, rappresentata all'incontro dal suo presidente, Francesco Scarpari. "Abbiamo lavorato con umiltà e professionalità in Giappone, dove opera il nostro maggiore competitor, tanto da conquistarvi quote di mercato tali da aprire anche una filiale a Osaka."