Concluse con un'ora di anticipo consultazioni Mattarella

Tor

Roma, 28 ago. (askanews) - La consultazione lampo dei Cinque Stelle, durata giusto il tempo per formalizzare la richiesta quale partito di maggioranza relativa per un nuovo incarico a Giuseppe Conte finalizzato a formare un nuovo Governo a maggioranza parlamentare M5s-Pd, hanno fatto concludere con un'ora esatta di anticipo il secondo giro di consultazioni del Presidente Sergio Mattarella sulla soluzione da dare alla crisi di Governo aperta lo scorso 20 agosto. Di Maio e i capigruppo pentastellati sono entrati al Quirinale alle 18,50 anzichè alle 19, come previsto nel calendario del Quirinale. E alle 18,58 Luigi Di Maio con Patuanelli e D'Uva sono apparsi nel corridoio della Vetrata cogliendo di sorpresa la stampa, per leggere, la dichiarazione preparata per annunciare il cambio di maggioranza. Congedandosi, senza rispondere a domande, alle 19,09.

E' attesa a breve la comunicazione formale del Quirinale per bocca del Segretario Generale Ugo Zampetti sulle determinazioni di Mattarella. L'unico nome formalizzato nelle consultazioni dei gruppi riferito alla stampa è stato quello di Giuseppe Conte da parte della delegazione M5s. Così come la delegazione Pd si è impegnata a sostenere come premier chi indicato dai M5s. Trattandosi dei due primi gruppi parlamentari la convocazione al Colle di Giuseppe Conte per un incarico pieno già questa sera o nella mattinata di domani appare praticamente scontata.