Concluso contest gastronomico per Alberghieri di Origin Italia

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 7 giu. (askanews) - La sfida per il miglior piatto a base di formaggi ovini Dop ha visto coinvolti 4 Consorzi di Tutela di formaggi DOP, 10 Istituti Alberghieri, 40 team di giovani allievi, che si sono sfidati nel Concorso gastronomico "Mediterraneo a Tavola". Obiettivo, quello di diffondere verso i giovani, nonché futuri ristoratori, chef, e personale della ristorazione, le caratteristiche di qualità dei quattro formaggi ovini DOP, aumentando la loro conoscenza. Questo è in sintesi il progetto realizzato da Origin Italia e finanziato dal ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, nell'ambito del programma nazionale 2020 (D.M. n. 9375109 del 14 dicembre 2020) per la promozione dei prodotti certificati italiani.

I Consorzi di Tutela delle DOP sono quelli del Pecorino Romano DOP, Pecorino Siciliano DOP, Piacentinu Ennese DOP e Vastedda della Valle del Belice DOP: quattro Consorzi del Sud Italia che hanno puntato sui giovani, futuri chef, maestri di cucina, di sala e operatori della ristorazione, in grado di contribuire alla promozione di questi formaggi.

Il Concorso "Mediterraneo a Tavola" ha previsto 4 classifiche, una per ogni formaggio; decretate da una giuria composta da 10 esperti tra Maestri Assaggiatori ONAF, chef di fama nazionale e designati dei Consorzi di Tutela. La premiazione si è svolta sabato 5 giugno, nell'ambito del webinar organizzato da Origin Italia.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli