Concorrenza: Misiani (Pd), 'necessari decreti entro anno, su balneari soluzione equilibrata'

default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 30 mag. (Adnkronos) – “Quella che votiamo oggi è una delle riforme più importanti che riguardano il Pnrr. Abbiamo stipulato un contratto con l’Europa. Abbiamo conseguito tutti gli obiettivi per il 2021 fino ad ora. Nel 2022 è fondamentale mantenere lo stesso passo e approvare questa legge". Così il senatore del Pd Antonio Misiani, responsabile economico dem, nel suo intervento in discussione generale sul ddl concorrenza.

"Certo, si tratta di un provvedimento articolato con una portata economica importante delle misure contenute. E noi abbiamo tenuto conto degli interessi dei consumatori e di quelli delle imprese perché noi crediamo nel bilanciamento degli interessi. Crediamo in un una economia sociale del mercato. Il lavoro finale è positivo. Abbiamo ascoltato i portatori di interessi cercando al tempo stesso di tutelare gli interessi della collettività".

"Sulla questione dei balneari per tanti anni abbiamo messo la testa sotto la sabbia. Va a merito del governo aver dato risposte nette al pronunciamento del Consiglio di Stato sulle concessioni. Merito del Parlamento è stato quello di aver messo dei paletti per fare in modo che veniseee salvaguardato il patrimonio rappresentato dalle tante imprese del settore. Ora bisogna scrivere i decreti delegati che devono mettere a terra le norme scritte nel ddl e questo va fatto entro la fine dell’anno”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli