Concorsi pilotati, Galli: "Sempre agito correttamente"

(Adnkronos) - "Non ho mai fatto nulla di scorretto. Attenderò che la vicenda si dipani. Sono stupito che il procedimento vada avanti sulla base di ciò che ritengo sia assolutamente irrilevante dal punto di vista della correttezza dei comportamenti". A dirlo all'Adnkronos Salute Massimo Galli, già direttore del reparto di Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, in merito al procedimento che lo vede coinvolto su presunti concorsi pilotati all'Università di Milano. Le contestazioni iniziali a Galli sono state ridimensionate rispetto a quelle iniziali, e ora dovrà rispondere solo di turbativa d'asta e falso.

"In realtà nella vicenda non c'è nulla di nuovo - spiega Galli - ma, per ogni tappa dell'iter giudiziario guadagno gli onori delle cronache. Accolgo la cosa cercando di non farmi rovinare l'esistenza per la questione, che ritengo inconsistente, e cercando di fare il mio lavoro", conclude.