Concorso pubblico 2020 per laureati in Giurisprudenza: il nuovo bando

concorso pubblico 2020 laureati in giurisprudenza

Grazie ai concorsi pubblici indetti nel 2020, tra cui quelli per Oss e infermieri, si aprono nuove possibilità di lavoro anche per i laureati in Giurisprudenza. Di seguito uno nuovo bando dedicato a tutti coloro che hanno terminato questo percorso di studi.

Concorso pubblico 2020 per laureati in Giurisprudenza

Un concorso pubblico indetto nel 2020 e dedicato a tutti coloro che si sono laureati in Giurisprudenza, oppure in materie economiche, è quello bandito dalla Camera di Commercio di Roma per la ricerca di 19 unità di figure di Funzionario dei Servizi Amministrativi e di Supporto. La domanda, che scade il 23 gennaio 2020, deve essere inoltrata alla Camera di Commercio di Roma tramite PEC o raccomandata A.R. allegando tutta la documentazione richiesta: curriculum vitae, carta di identità.

Per ottenere l’impiego occorre superare le tre prove previste dal concorso: due prove scritte, la prima con domande specifiche e di cultura generale e la seconda che consisterà nella risoluzione di un caso pratico attinente alla gestione e all’organizzazione della Pubblica Amministrazione. E infine la prova orale, che permetterà alla commissione di valutare le conoscenze effettive dei candidati nelle materie specifiche della professione.

Qualora le domande di partecipazione alla selezione fossero in numero superiore a 57, la Camera sottoporrà i candidati a una prova di preselezione consistente nella soluzione di quesiti a risposta multipla. Saranno ammessi a partecipare alla procedura di selezione i candidati classificatisi nei primi 57 posti della graduatoria. Il candidato, prima della prova scritta, sarà sottoposto a una specifica valutazione attitudinale effettuata da uno psicologo che verificherà le competenze trasversali possedute dai candidati. I candidati risultati idonei alla valutazione attitudinale, sosterranno la prova scritta.

Oltre al titolo di studio di laurea in Giurisprudenza o titolo similare, il candidato deve essere a conoscenza della lingua inglese e dell’utilizzo dei vari sistemi operativi Windows, delle applicazioni Microsoft Office e dei principali browser per la navigazione in Internet.

Gli altri concorsi pubblici 2020 per laureati in Giurisprudenza

Qualora questa posizione aperta dal concorso pubblico 2020 non dovesse essere di interesse del candidato, è possibile usufruire dei vari portali online. Grazie a questi portali i laureati in giurisprudenza possono trovare futuri concorsi e bandi che permetteranno loro di poter concorrere per rivestire la posizione lavorativa, a tempo determinato o indeterminato, maggiormente adatto alle loro competenze. In tutti i casi è sempre bene valutare attentamente quali siano i requisiti richiesti, onde evitare che la propria domanda venga scartata a priori.