Condannato per non aver rispettato la quarantena

·2 minuto per la lettura
Vietnam
Vietnam

Un uomo di 28 anni, in Vietnam, non ha rispettato la quarantena nonostante fosse positivo al Covid. Ha contagiato 8 persone ed è stato condannato a 5 anni.

Vietnam, positivo non rispetta la quarantena: condannato a 5 anni

Le Van Tri, 28enne di Ca Mau, in Vietnam, è stato arrestato e condannato a 5 anni di carcere per aver violato la quarantena nonostante fosse positivo al Covid. Il ragazzo ha contagiato 8 persone, tra cui una deceduta dopo un mese di cure. L’accusa è di diffusione di malattie infettive pericolose. La notizia a fatto il giro di tutti i media internazionali. Il processo a carico del giovane si è svolto a Ca Mau, come riportato dalle agenzie di stampa locali. Il fatto è accaduto a Luglio. Pur essendo positivo ha viaggiato da Ho Chi Minh City alla provincia di Ca Mau, non rispettando le regole molto rigide del Paese, che prevedono un isolamento di 21 giorni. L’uomo era risultato positivo al Covid il 7 luglio, ma ha contagiato altre 8 persone, una delle quali è morta dopo un mese di cure.

Vietnam, positivo non rispetta la quarantena: la strategia del Paese

Il Vietnam è stato uno dei pochi Paesi al mondo che è riuscito ad affrontare con grande successo la pandemia, grazie alla strategia dei test di massa mirati, al tracciamento aggressivo dei contatti, alle rigide restrizioni alle frontiere e alla lunga quarantena. Questa strategia era stata definita “Zero Covid“. Ad aprile scorso, però, qualcosa è cambiato, a causa della diffusione della variante Delta. A livello nazionale sono state condannate altre due persone a 18 mesi e due anni di carcere, con le stesse accuse.

Vietnam, positivo non rispetta la quarantena: i dati

La curva dei contagi in Vietnam continua a crescere. In totale ci sono stati oltre 536.000 casi positivi dall’inizio dell’emergenza e 13.385 morti. Nella sola Ca Mau sono stati registrati 191 casi e due decessi dall’inizio della pandemia, meno dei 260mila casi e dei 10.685 morti di Ho Chi Minh City, città con 9 milioni di abitanti in lockdown da quasi un mese e che dovrebbe riaprire il 15 settembre. Tra i problemi del governo c’è il rallentamento della campagna vaccinale. Solo il 3% dei vietnamiti è vaccinato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli